Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
c'è posta per te

“La vita sta per finire…”. C’è Posta per Te, Bruno e Ludovico la confessione dopo 10 anni di silenzio

C’è Posta per Te, la storia dei fratelli Ludovico e Bruno commuove tutti. La storia è quella di un allontanamento durato circa 10 anni. Infatti i due fratelli hanno deciso di non sapere nulla l’uno dell’altro in seguito a una questione sorta per l’eredità della casa d’infanzia. Ludovico avrebbe deciso di vendere l’abitazione che Bruno definiva “la casa del fuoco“. Questo senza chiedere alcun parere.

Ludovico riceve e accetta l’invito e una volta giunto in studio Bruno è seduto dall’altra parte della busta: ”Ciao, quanta strada per vederti e per parlarti, so che ho sbagliato ad aggredirti quando ho sentito che hai venduto la casa nel fuoco, quando ho visto altre persone che entravano in quella casa mi sono sentita morire, ho sbagliato ma non dimentico quello che tu hai fatto per me, ricordo la prima giacca che mi hai comprato, quando avevo freddo mi hai coperto, quando avevo fame hai spezzato il pane per darmelo”.

C'è posta per te fratelli Bruno Ludovico abbraccio


Poi Bruno aggiunge: “Poi tutti i ricordi che abbiamo insieme, quando papà ci correva dietro, tu mi hai coperto, se sono qui è perché mi manchi. Chiedo scusa, chiedo perdono, la vita sta per finire per me, se gli ultimi anni che abbiamo perso per non fare delle cose insieme, per non abbracciarci, passare un Natale insieme. Però vedi tu cosa vuoi fare”.

C'è posta per te fratelli Bruno Ludovico abbraccio

Negli occhi di Ludovico tanta emozione, poi le sue parole e la sua versione dei fatti: ”Io non ho ricevuto la casa da mio padre, ma dallo zio, fratello di mio nonno, gli altri due hanno avuto i terreni. Quello che ti ha detto non è vero. Non ha detto la verità giusta. La stanza che io ho venduto l’ho avuta in eredità da mio zio, loro in sostanza hanno avuto di più di me, io ho venduto perché avevo i miei problemi, era proprietà mia, intestata a me”.

C'è posta per te fratelli Bruno Ludovico abbraccio

“Questo è quanto. Non mi ha mai accennato niente del fatto di volerla comprare lui, sul terreno che ha avuto dallo zio si è costruito l’abitazione sopra ed è stato bravo. Ci sono stati tanti aneddoti in cui lui non si è comportato da fratello, sono stato in ospedale per il dispiacere. Sono sei anni, dal giorno che è morta mia madre, che non ci siamo più guardati”.

C'è posta per te fratelli Bruno Ludovico abbraccio

La storia dei due fratelli, forse, meritava davvero un chiarimento. E infatti la magia di C’è Posta per Te permette di fare accadere anche questo. Aperta la busta, i due fratelli corrono ad abbracciarsi. Un’immagine che tutti conserveranno nel proprio cuore.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004