“Devo dirvi una cosa”. Carolyn Smith lo ha fatto, dopo settimane di silenzio ha deciso di uscire allo scoperto

Parole che molti condivideranno quella di Carolyn Smith, la coreografa e ballerina britannica conosciuta dal grande pubblico grazie al suo ruolo di giurata a Ballando con le stelle, il programma di Milly Carlucci che ogni anno selezioni ballerini tra i vip del mondo dello spettacolo. Sempre attenta ai social Carolyn Smith ha spesso raccontato la battaglia contro la malattia.

Un tumore al seno che non la molla ma contro il quale lotta a testa alta. Era comparso per la prima volta 2015 e da allora ha scelto di condividere la sua esperienza per aiutare altre donne. Ha continuato ad andare in tv anche durante le cure e nell’ottobre del 2017 ha pubblicato il libro Ho ballato con uno sconosciuto, una testimonianza autentica che mescola vita, passione per il ballo e lotta contro il cancro. Un messaggio di positività per tutte le donne e per tutte le persone che devono affrontare la malattia. Nel marzo 2018, poco prima di riprendere le dirette di “Ballando con le Stelle”, Carolyn annuncia che il tumore era ricomparso, sempre al seno. Continua dopo la foto


“È esattamente dello stesso tipo del primo, aggressivo, ma per fortuna molto piccolo e circoscritto. Sapevo della possibilità di una recidiva ma non me l’aspettavo così presto. Non nego di avere vissuto attimi terribili. Mi sono isolata un po’, finché non ho capito quale fosse la strada da percorrere; a spaventarmi era l’ignoto, ma quando i medici mi hanno detto cosa mi aspetta mi sono tranquillizzata: ora ballo con un ‘conosciuto’”. aveva detto. Continua dopo la foto

E ancora: “Non mi ritengo un supereroe ma una donna normale che ha una posizione forse privilegiata dalla quale parlare di questa sfida. Sto mettendo il cuore, l’anima, tutto quello che ho per sconfiggere questa cosa che c’è dentro di me”. Stavolta però non la malattia il suo obiettivo. “Ho qualcosa da dire che viene dal cuore. Ho aspettato tanto ma non ce la faccio più e forse il momento giusto è adesso”. Continua dopo la foto


{loadposition intext}
L’oggetto sono le chiusure imposte dalla pandemia. “Ognuno ha diritto di lavorare, a prescindere dal mestiere che fa – spiega Carolyn Smith – Quello che non posso accettare è che qualcuno completamente incompetente decide se un mestiere è degno di continuare o no, e se un mestiere non è importante ed è secondario. Teatro, palestre, scuole e studi di danze completamente fermi da un anno e sono dei luoghi molto più sicuri di altri”.

Ti potrebbe interessare: “Sono arrivati i risultati degli esami…”. Carolyn Smith e la lotta al cancro, dopo giorni la coreografa rompe il silenzio