Barbara D'Urso Attacco Riccardo Bocca

“Ecco cosa sei. E cosa fai”. Barbara D’Urso, periodo nero. L’ultima su Carmelita è pesantissima

Barbara D’Urso ha concluso la sua esperienza quotidiana con ‘Pomeriggio Cinque’ per la pausa estiva, ma di lei si sta continuando a parlare anche in queste ore. Il suo futuro professionale sembra ancora incerto, nonostante le sue rassicurazioni del recente passato. Potrebbe infatti non poter condurre più ‘Domenica Live’ la domenica pomeriggio per lasciare spazio ad un altro programma, condotto dalle colleghe Lorella Cuccarini ed Elisa Isoardi. In attesa di sviluppi su questo ambito, è giunto un affondo durissimo da parte di uno che conta.

In una videolettera la persona in questione ha iniziato così ad attaccarla: “Carissima Barbara D’Urso, le invio questa videolettera perché nell’arco dell’ultima stagione televisiva lei ha subito una tele-mutazione genetica straordinaria. Infatti, è passata dall’essere il Robocop degli ascolti felici di casa Mediaset a personaggio ingombrante a cui togliere spazi. Prima furoreggiava con l’appuntamento serale di Live – Non è la D’Urso, dopodiché il suo editore ha deciso di toglierle microfono e telecamere”.

Barbara D'Urso Attacco Riccardo Bocca

Barbara D’Urso è stata costretta ad ascoltare ancora altro: “Stesso esito che le cronache specializzate danno adesso per scontato Domenica Live, traumatizzata dalla concorrenza di Raiuno dell’acchiappa-share Mara Venier. Succede, può capitare a chi per mestiere naviga in televisione di affondare con la propria corazzata. Però cara D’Urso, questa volta non è come le tante altre volte perché lei è il personaggio simbolo di un modo amaramente specifico di stare in video, quello che viene catalogato come super-trash”.


Barbara D'Urso Attacco Riccardo Bocca Trash

A criticare aspramente Barbara D’Urso è stato il giornalista di Tpi, nonché ex caporedattore dell’Espresso e vicedirettore SkyTg24, Riccardo Bocca, il quale ha proseguito: “Un fantasmagorico accrocco fatto di gossip, cronache pop-vip, dolori assortiti di ogni genere e intensità e a fine menu come dolce affettuosità garantite per i leader politici, accarezzati in studio con la confidenza del tu. Ingredienti che avvelenano, giorno dopo giorno, mese dopo mese, anno dopo anno, il pozzo della decenza pubblica”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Barbara d'Urso (@barbaracarmelitadurso)

Questa la conclusione di Bocca su Barbara D’Urso: “Ingredienti che riesce a confondere a lungo andare anche il senso della realtà nelle persone più fragili. Ma attenzione, erano anche strumenti necessari e funzionanti per creare ascolti”. Staremo a vedere se Barbarella avrà intenzione o meno di replicare a queste pesantissime accuse.