armando incarnato dame ued

“Quando mi hanno richiamato…”. UeD, Armando Incarnato e la frecciatina super velenosa

Di sicuro tra i cavalieri di Uomini e Donne lui non si è contraddistinto per i modi teneri e delicati. Né possiamo dire che è uno di quelli che passa inosservato. Armando Incarnato è stato protagonista di numerosi screzi e scontri all’interno del dating show di Maria De Filippi. In particolare Gianni Sperti non approva il suo modo di fare, le sue mezze verità e il suo atteggiamento nei confronti delle donne. E tra i due sono volate parole grosse.

“Sei la peggiore persona che ho conosciuto qua dentro in 20 anni. Sei spaventoso” ha detto l’opinionista al cavaliere, nero verrebbe da aggiungere. Storiche anche le litigate con Nicola Vivarelli che aveva dichiarato: “Armando è un lec*** a differenza mia”. A quest’ultimo lo stesso Incarnato aveva risposto arrivando a fare insinuazioni sull’orientamento sessuale di Nicola: “Senti ma dimmi un po’… a te piacciono le donne o gli uomini?”.

armando incarnato dame ued

Ora, intervistato da Uomini e Donne Magazine, Armando Incarnato è tornato a parlare, stavolta delle dame che ha frequentato. E non è stato per niente tenero, tanto per cambiare. Pronti e via, l’esordio è tutto un programma: ““In realtà non ho nessun bel ricordo delle dame che ho frequentato. Ho imparato a proteggermi. So cosa significa stare male per amore”.


armando incarnato dame ued

Armando Incarnato, poi, prosegue e rivela: “Quasi tutte le dame che hanno chiuso con me si sono fatte risentire. È proprio quando mi hanno ricontattato che ho capito che per quelle persone non dovevo sprecare nemmeno un minuto del mio tempo”. Chissà? Sarà proprio così? Intanto lui si dice convinto di aver avuto sempre un comportamento inappuntabile: ““Sono sempre lo stesso fin dall’inizio: schietto, leale e sincero”.

armando incarnato dame ued
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Uomini e Donne (@uominiedonne)

“Pronto ad andare contro tutto e tutti pur di rispettare le mie idee e principi – dice Armando Incarnato – ma sempre capace di fare un passo indietro e chiedere scusa quando sbaglio, se nei modi o nei toni ferisco ingiustamente qualcuno. Il ragazzo entrato tre anni fa nel parterre è lo stesso uomo di oggi, con l’unica differenza che all’epoca avevo l’autostima quasi pari a zero. Ero reduce da diverse delusioni e grazie al programma sono uscito da quel tunnel buio che sembrava non finire mai”.