Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
andrea dianetti irama piange tale e quale show padre morto

Tale e Quale Show, le lacrime poi l’esibizione da brividi: standing ovation

Forti emozioni a Tale e Quale Show: nell’ultima puntata anche le lacrime e l’emozione di Andrea Dianetti, che ha poi scalato la classifica. Ha interpretato Irama, l’ex cantante di Amici che a Sanremo 2022 ha conquistato tutti con la sua ‘Ovunque Sarai’ e vinto il sesto appuntamento dello show di Carlo Conti.

L’attore, imitatore e doppiatore ha convinto tutti nei panni di Irama. Dianetti è stato il più votato sui social e dagli altri concorrenti: Loretta Goggi lo ha collocato al primo posto della sua classifica personale così come Massimo Lopez, quarto giurato speciale della serata nelle vesti di Maurizio Costanzo. Terzo posto per Cristiano Malgioglio e secondo per Giorgio Panariello. Alla fine la somma di tutti i voti ha poi portato al trionfo.

Leggi anche: “Mi rifiuto”. Malgioglio ‘assalito’ dal pubblico in studio: costretto a fare marcia indietro a Tale e Quale


Andrea Dianetti si commuove a Tale e Quale Show

Ma, si diceva, oltre all’esibizione precisa dal punto di vista tecnico e canoro Andrea Dianetti si è anche emozionato. E ha emozionato. Irama aveva dedicato la canzone ‘Ovunque tu sarai’ alla nonna persa pochi mesi prima, il concorrente di Tale e Quale Show invece al suo papà, scomparso quando aveva solo 9 anni.

andrea dianetti irama piange tale e quale show padre morto

“È un attimo collegarla, è una canzone che emotivamente scava, però non vorrei fare pena a nessuno. Sono coperto d’amore però ci sono figure che hanno una valenza e nella vita sarebbe bello portarle con sé più tempo possibile”, ha detto il concorrente alle prove abbandonandosi poi alla commozione. E la sua emozione si è riversata positivamente anche nella sua performance, tanto da ricevere una standing ovattino di giudici e pubblico.

andrea dianetti irama piange tale e quale show padre morto

“Bravissimo e complimenti, avanti così”, le parole di Loretta Goggi. E Panariello: “Questa tua dedica a tuo padre è meravigliosa, sembra scritta apposta. La sento anche un po’ mia per la mia vicenda personale, anche perché io non ho mai conosciuto mio padre, era una canzone perfetta anche per il mio caso e l’ho sentita molto”. Per Massimo Lopez, nei panni di Maurizio Costanzo, Andrea Dianetti ha “permesso a tutti di entrare con un tuffo dentro al tuo cuore, sei stato splendido”. “Devo dire che fra tutte le interpretazioni questa è quella che mi è piaciuta di più, perché sei stato molto intonato, anche se non hai la voce di Irama”, il commento di Malgioglio.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004