Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“È la tua ultima possibilità”. Amici 22, Alessandra Celentano non perdona l’allievo

Amici 22 Alessandra Celentano

Amici 22, volano gli stracci in casetta: protagonisti stavolta Alessandra Celentano e il rapper Parky, già al centro di pesanti critiche per il modo in cui ha trattato Maddalena. Nelle ore precedenti il fattaccio i due allievi erano stati molto vicini. Tutto sembrava andare per il meglio quando Maddalena ha infatti scoperto che Paky ha parlato – in modo ben poco carino – di lei con altri in casetta. Il giovane ha confidato: “C’è una che ci prova con me… chi? Maddalena. Lei è troppo palese”.


“Ieri stavo da solo sul divano e lei mi ha fatto vedere i fatti suoi sul computer. Poi mi ha fatto un messaggio. Cioè ma dico io, ma quante ne vuoi? Io sono fidanzato da tre anni. Io primo non ero questo, ero tipo Maddalena. Mi piace sapere che piaccio”. Ma non è stato questo il massimo mento di tensione. Altri sono stati i comportamenti discutibili di Paky.

Leggi anche: “Dicono che è sicuro”. Amici 22, le ultime su Lorella Cuccarini rattristano cast e pubblico

Amici 22 Alessandra Celentano


Amici 22, Alessandra Celentano furia contro Paky


Tra questi l’aver insultato la maestra Rossella Brescia. Oggi, nel corso di un colloquio, Alessandra Celentano ha voluto mettere le cose a posto. “La prima cosa che ti devo dire è stai calmino. Non mi piace il tono che hai usato, non mi piace niente di quello che hai detto, non mi piace l’atteggiamento, non mi piace nulla. Non solo manchi di rispetto ad una professionista, ma anche alla struttura”.

Amici 22 Alessandra Celentano


Il pubblico si è spaccato: “Non giustifico la maleducazione ma quanto siete scontati? “Insegnanti” che zittiscono e disintegrano un allievo perché sanno di avere potere e fanno praticamente lo stesso di quello che criticano. Senza trovare una spiegazione, una comunicazione. È palese che questo ragazzo stia sulle scatole a qualcuno”.

Amici 22 Alessandra Celentano


“Continuo col pensare che sono sfacciate le disparità di trattamento. Poi coprite atteggiamenti, di persone, diseducativi molti più gravi solo perché queste stesse persone portano seguito al programma. Scegliete voi a chi mettere in cattiva luce e chi elogiare senza un senso reale”. Sostiene invece un’altra utente. “Devo ammettere che quando ho sentito dire scema a Rossella Brescia ho avuto un momento di panico e mi sono chiesta come mai ancora non arrivasse un rimprovero……meglio tardi che mai. Comunque a me questo ragazzo non piace affatto, sarà anche bravo ma è piuttosto cattivello”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004