Alessia Bonari

Alessia Bonari a Sanremo 2021. Età, studi e vita privata: chi è l’infermiera simbolo della lotta al Covid

Non tutti ricordano il suo nome, ma il suo viso sicuramente si. Lo sorso anno, durante la prima ondata della pandemia da coronavirus, la foto di Alessia Bonari ha impresso il simbolo di un lavoro assiduo, quello di tutti gli operatori sanitari scesi in campo durante la dura battaglia contro il Covid-19. La giovane infermiera, 23 anni, era apparsa su Repubblica e difficilmente ci si dimenticherà di quel volto segnato dai lividi della mascherina dopo ore e ore di lavoro nel reparto Covid.

Originaria di Grosseto, la giovane che durante il periodo di piena emergenza sanitaria è stata resa celebre da una foto poi divenuta simbolo di tutti gli operatori sanitari che hanno aiutato e continuano ad aiutare il Paese durante il periodo di emergenza sanitaria per Covid, continua il suo lavoro con dedizione e professionalità e martedì 2 marzo sarà sul palco del festival di Sanremo. (Continua a leggere dopo la foto)


Per la giovane si tratta di un secondo appuntamento in veste di ospite, la prima volta era stata invitata sul red carpet della Mostra del Cinema di Venezia. “Sono felice di rappresentare qui, sempre e ovunque, la mia categoria. Sì è vero, tutto questo è un sogno. Ma domani torno a Milano. Al lavoro”, aveva raccontato emozionatissima dopo la passerella. “Grazie Venezia per tutto l’affetto ricevuto, ma soprattutto grazie alla mia Italia”, aveva raccontato Alessia Bonari, che nel 2020 ha ricevuto proprio in occasione della 77esima edizione del Festival di Venezia il premio come “personaggio dell’anno”. (Continua a leggere dopo la foto)

Laureata nel 2018 a Siena, Alessia aveva fatto sapere da quel reparto Covid dell’ospedale milanese: “Quello che chiedo a chiunque stia leggendo questo post è di non vanificare lo sforzo che stiamo facendo, di essere altruisti, di stare in casa e così proteggere chi è più fragile. Continuerò a curare e prendermi cura dei miei pazienti, perché sono fiera e innamorata del mio lavoro”. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

Il suo post che mostrava i segni di un lavoro massacrante alla fine di un turno, diventò in brevissimo virale e fu una prima dura presa di coscienza della gente sul tema, all’epoca ancora poco conosciuto, del Covid-19. Alessia Bonari ha anche ricevuto il premio Innovation Leader Awards alla camera dei deputati ed è stata inserita da “D” di Repubblica nella lista delle Donne dell’anno.

 

“A chi do il mio compenso”. Sanremo 2021, Zlatan Ibrahimovic dal cuore d’oro. Il gesto del campione sorprende tutti