Alessandra Celentano contro i ballerini di Amici 21

“Ve ne andate a casa”. Amici 21, Alessandra Celentano è una furia dopo quello che ha sentito in casetta

I commenti spietati di Alessandra Celentano sui ballerini e ballerine sono diventati ormai pane quotidiano per gli appassionati di ‘Amici di Maria De Filippi’, il talent di Canale 5 che anche quest’anno sta riscuotendo un grande successo di ascolti.

Nota per il suo carattere schietto si è fatta conoscere anche per una serie di discussioni anche accese con alcuni dei suoi colleghi – lo scorso anno con Lorella Cuccarini, quest’anno con Raimondo Todaro – Alessandra Celentano ha già trovato le sue prede preferite: Dario Schirone e Serena Carella. “Il tuo fisico a me non piace perché sei grossa”, aveva detto senza tanti giri di parole Alessandra Celentano alla ballerina, spiegando poi che avrebbe potuto eseguire una coreografia solo con uno dei ballerini fisicamente più prestanti. E infatti pochi giorni fa la professoressa ha deciso di mandare Serena in sfida con Alessia.

Alessandra Celentano contro i ballerini di Amici 21

Amici 21, sfuriata di Alessandra Celentano contro i ballerini

La maestra di danza, volto del talent show di Maria De Filippi, ha le idee chiare sul prototipo di ballerino e non le ha mandate a dire neanche a Dario. Uno degli ultimi ballerini entrati nella scuola è stato Guido Domenico Sarnataro, che in queste ore ha chiesto un incontro con la professoressa per discutere di alcune dinamiche tra i professore che andrebbero a ledere il lavoro degli allievi. Alessandra Celentano ha riunito tutti i ballerini anche per parlare di alcune esternazioni poco lusinghiere sulla scuola fatte da Mattia.


Alessandra Celentano contro i ballerini di Amici 21

“Perché dare le colpe a tutto quello che vi circonda, sapendo dove siete? – ha detto la professoressa – Perché Amici non esiste da un anno, esiste da 20 anni. E voi sapete dove andate, sapete cosa andate a fare, vi rendete conto quanto è difficile sotto tutti i punti di vista: che è una grande crescita sia a livello personale, tecnico, di danza. Per me è una grandissima esperienza, però voi tendete sempre a dare la colpa a tutto quello che vi circonda”.

“Ti ho sentito dire che qui è televisione, – ha detto a Mattia – che i professori devono fare i meccanismi. Ma cosa venite a fare qua se pensate che sia tutto finto? Se lo pensate tutti andatevene a casa. Non è rispettoso per tutti quelli che lavorano qua dentro”.