Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Le ho viste con i miei occhi”. Alba Parietti c’era e racconta tutto a Eleonora Daniele

Tanti ospiti in studio per la puntata di Storie Italiane, il programma condotto al mattino su Rai1 da Eleonora Daniele. Tema della discussione era quello delle molestie ai danni di ragazze durante finti casting: ne hanno parlato Alba Parietti, Cinzia Tani, Simona Izzo, Raffaella Fico, Vladimir Luxuria. Cinzia Tani, affermata giornalista e scrittrice, che ha spiazzato i suoi colleghi in studio e il pubblico a casa con la sua rivelazione.

“A me è capitata non proprio la stessa cosa, perché per fortuna non c’erano i cellulari”. Inizia a raccontare l’ospite in diretta e poi continua: “Avevo diciotto, diciannove anni. Avevo conosciuto un fotografo, tra l’altro famoso – afferma – e questo fotografo dopo aver fatto amicizia mi aveva invitato nel suo studio per fare delle fotografie”. Spiega la giornalista. Il suo racconto diventa sempre più eclatante: “Mi ha sbattuto sul divano”. Poi continua dicendo che è riuscita a scappare e per fortuna non è più successo. (Continua dopo la foto)


Anche Alba Parietti si è espressa sull’argomento. La conduttrice si è lasciata andare ad un lungo sfogo dichiarando: “Alzi la mano la donna a cui non è capitato almeno una volta nella vita di trovarsi in una situazione di grave imbarazzo”. Io faccio parte di queste donne” ha specificato. “A tantissime donne è capitato di trovarsi in una situazione di enorme imbarazzo e di non averlo raccontato per paura di essere giudicata” ha spiegato Alba Parietti. (Continua dopo la foto)

“A tante ragazze viene detto: “Perchè eri lì? Perchè non te ne sei andata?”, ha proseguito la Parietti -. Il colmo, però, è che poi sono le donne, che sanno quali sono le dinamiche malate degli uomini, a giudicare altre donne!”. Ma nel corso della lunga intervista tutta dedicata all’universo femminile, ha anche parlato anche del tempo in cui faceva la Miss: “Quando mi sono presentata al concorso di Miss Universo è stato mio padre ad accompagnarmi”. (Continua dopo la foto)

 

{loadposition intext}

E ancora: “Quel concorso l’ho vinto ma mio padre mi ha fatto rinunciare la titolo. Era un gendarme, mi stava sempre dietro”. Dunque, una testimonianza sconcertante. E che la dice lunghissima: “All’epoca ho visto madri che cercavano di circuire la giuria pur di far vincere le proprie figlie”, ha concluso Alba Parietti.

“Quanta bellezza!”. Katia e Ascanio del GF 4, occhi puntati sulla figlia Matilda. L’ultimo ritratto di famiglia fa boom di cuori


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004