Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Agricoltura Ogm, Veronesi: “Ripensiamoci, la genetica salverà il pianeta”

Umberto Veronesi non è nuovo a posizioni a favore degli organismi geneticamente modificati. Torna a parlarne con un articolo su Repubblica. Parte da un argomento molto pratico. Sulla Terra, dice, gli esseri umani sono già 7 miliardi e saranno 9 miliardi fra poche decine di anni, a cui vanno aggiunti 4 miliardi di animali da allevamento. Il mondo vegetale non si può moltiplicare agli stessi ritmi, e dunque dobbiamo trovare come assicurare la sopravvivenza della vita sul pianeta. La scienza si sta impegnando con tutte le sue forze. Fa l’esempio di come un coltura fondamentale può essere migliorata, evitando che diventi pericolosa per l’uomo. Il nostro mais, segnala l’oncologo, quando cresce in un clima molto caldo, viene attaccato dalla piralide, un parassita che scava caverne all’interno del fusto in cui si insedia facilmente l’aspergillus, producendo le temibili tossine. Il mais diventa o cibo per l’uomo (la polenta per esempio) oppure mangime per le mucche che, infettate, producono latte contaminato. Di qui, negli Stati Uniti hanno trovato il modo di inserire un gene nel mais che lo rende resistente alla piralide, senza dover utilizzare gran quantità di pesticidi, che possono essere comunque tossici per l’uomo. Un intervento ottimo per l’economia e la salute, che però nel nostro paese non ha potuto essere realizzato. “Perché?”, si chiede Veronesi. “È una questione di cultura, che deve sempre accompagnare il progresso della scienza perché i suoi risultati non appaiano lontani dal fine ultimo della ricerca scientifica, che è il miglioramento della qualità di vita dell’uomo. Se questo fine è ben chiaro, appare assurdo opporsi per principio all’applicazione della genetica in agricoltura e sembra invece ragionevole studiare, per ogni prodotto cosiddetto Ogm, il rapporto rischio-beneficio”.


 

 


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004