Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Come sta Alex Zanardi

“Ma come sta davvero?” Alex Zanardi, giallo sulla sua salute dopo l’incendio in casa

  • Sport

In tanti si chiedono come sta Alex Zanardi dopo il brutto incendio divampato in casa sua. Come è arcinoto, l’ex pilota di Formula 1 e campione paralimpico è stato ricoverato da ieri pomeriggio dopo un brutto incendio nella sua casa nel padovano. L’uomo, già in condizioni non proprio ottimali e sul quale vige un rigoroso silenzio, è stato portato all’ospedale San Bortolo di Vicenza.

Anche nel nosocomio viene mantenuto il massimo riserbo sulle sue condizioni di salute, dopo il rogo divampato nella sua abitazione di Noventa Padovana che l’ha costretto al trasferimento in una struttura sanitaria specializzata. Da quel poco che si sa, le fiamme sono state provocate dal surriscaldamento dei pannelli solari. Gli stessi avevano compromesso il funzionamento dei macchinari che lo tengono in vita e per questo è stato subito portato presso un’altra struttura.

Come sta Alex Zanardi


Come sta Alex Zanardi dopo il brutto incendio

In queste ore, l’ex-pilota di Formula 1 è ricoverato del reparto di riabilitazione, guidata dal primario Giannettone Bertagnoni, considerato un’eccellenza a livello nazionale ed europeo. Tuttavia, la direzione generale dell’Ulss 8 Berica non fornisce informazioni sul decorso ospedaliero, così come era avvenuto nei lunghi mesi in cui Zanardi era stato ricoverato, nello stesso reparto del nosocomio vicentino, in seguito all’incidente con la sua handbike.

Come sta Alex Zanardi

Per giorni non si è parlato d’altro, a seguito di quel brutto avvenimento avvenuto il 19 giugno 2020. Zanardi era stato ricoverato al San Bortolo nell’aprile 2021, facendo poi ritorno a casa per le vacanze di Natale, sino al rientro in famiglia definitivo dalla fine gennaio di quest’anno. La direzione dell’Ulss 8 fa sapere che nessuna notizia su Zanardi sarà diramata neanche nei prossimi giorni.

Una vita sfortunata quella di Zanardi, già segnata pesantemente il 15 settembre 2001, durante una gara del campionato Champ Car al Lausitzring, in Germania. Zanardi perse improvvisamente il controllo della vettura, che venne centrata dal pilota Alex Tagliani: l’incidente gli costò l’amputazione di entrambi gli arti inferiori.

“Cosa riesce a fare”. Alex Zanardi, la bellissima notizia. È successo a sei mesi dal terribile incidente


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004