matteo bassetti minacce lockdown

“Massacrato di insulti e minacce”. Matteo Bassetti, tutta ‘colpa’ di quella frase detta in tv

È uno dei più amati e quindi dei più odiati. Parliamo di Matteo Bassetti, il virologo divenuto celebre dopo il Covid che è finito ancora una volta nel mirino dei social dopo alcune dichiarazioni rilasciate alla trasmissione Stasera Italia su Rete 4. Tutto parte da una semplice constatazione. Secondo Bassetti, se il prossimo autunno dovesse esserci una nuova impennata di contagi, “se non sei vaccinato in lockdown ci vai tu. Si parla di un italiano su cinque che non vuole vaccinarsi – ha detto Bassetti – è evidente che è tanto, parliamo di 12-13 milioni di persone, una fetta consistente”.

Poi di nuovo: “Siccome ho sentito parlare nuovamente di lockdown o zone rosse, alle quali io spero di non dover mai arrivare per chi è vaccinato, l’idea è che se uno non vuole vaccinarsi vorrà dire che a casa ci sarà lui”. Già qualche giorno fa all’Adnkronos Salute Matteo Bassetti aveva espresso concetti simili: “Sei non vaccinato? Non esci. Hai deciso di non vaccinarti, di mettere a rischio la tua salute, ma anche quella degli altri? Bene, i vaccinati faranno una vita normale, i non vaccinati si chiuderanno in casa”.

matteo bassetti minacce lockdown

Ma è a questo punto che il primario di Malattie infettive all’ospedale San Martino di Genova è finito nei trend di Twitter per le decine e decine di commenti negativi a quanto detto sui vaccini anti Covid e il lockdown. I commenti sono atroci: “Con questi toni da dittatore poi si stupisce di avere molti nemici”, dice un utente. “Matteo Bassetti, che ormai si atteggia da kapo, vuole con Burioni il lockdown per soli non vaccinati.


matteo bassetti minacce lockdown

E magari una stellina sul braccio?”, si chiede un altro. E ancora: “Come ti storpio il concetto di moral suasion. Se non fai come dico io ti metto un cappio al collo”, riferito al fatto che Matteo Bassetti chiedeva che gli italiani fossero convinti a vaccinarsi con (appunto) la moral suasion. Solo qualche tempo fa lo stesso virologo aveva dichiarato: “Mi hanno massacrato con insulti e minacce, altro che scorta! Devo averne due di macchine di scorta, adesso”.

matteo bassetti minacce lockdown

E ancora Matteo Bassetti: “Hanno bersagliato unicamente me accusandomi di istigare all’odio. Ma che istigo all’odio! Io ho semplicemente detto che oggi non parlerei di lockdown perché è prematuro e troppo allarmistico, ma ho detto una cosa logica: se dovrà esserci una restrizione, è evidente che riguarderà chi non è vaccinato”.