Michele Merlo Morte Indagine Interna Ausl Bologna

“Aperta un’indagine”. Michele Merlo, la notizia arrivata poco fa. Cosa è emerso dopo la sua morte

La morte di Michele Merlo, in arte Mike Bird, ha sconvolto tutta l’Italia. Il giovane cantante è deceduto a soli 28 anni, dopo essere stato colpito da una devastante emorragia cerebrale provocata da una leucemia fulminante. Dopo aver lottato per alcuni giorni, nelle scorse ore se n’è andato per sempre nel reparto di rianimazione dell’ospedale ‘Maggiore’ di Bologna. Dopo la notizia del suo decesso sono stati tantissimi ad aver scritto un messaggio per ricordare questo sfortunato artista.

L’amico Riki ha pubblicato: “Ciao Michele, stanno riaffiorando ricordi ed emozioni che stavo via via dimenticando. C’è così tanta frenesia in giro ma davanti a queste cose tutto perde di valore e tutto si calma. Ricordo le serate a ridere in camera, le nostre litigate, le tue corse per scaricare l’ansia prima di salire sul palco e le mie per andare a fare pipì. Se conosco il male che sto provando non posso immaginare quello dei tuoi familiari (che abbraccio fino al cuoricino)”. Ora è arrivata una novità.

Michele Merlo Cantante Morto Indagine Ausl Bologna

A proposito della morte di Michele Merlo, è emerso che sarebbe stato visitato lo scorso 2 giugno dal nosocomio di Vergato e sarebbe stato rispedito a casa perché avevano scambiato il suo malessere con una semplice problematica di natura virale. Ma adesso la Ausl di Bologna ha fatto sapere che sono in corso accertamenti, infatti è stata annunciata l’apertura di una indagine interna per cercare di fare luce su una vicenda che ha lasciato tutti sgomenti. La Ausl ha emesso un comunicato.


Michele Merlo Indagine Ausl Bologna Morte Ospedale

Questo quanto riferito su Michele Merlo: “Lui è stato visitato dal medico di continuità assistenziale ed è in corso inoltre la ricostruzione puntuale del soccorso in emergenza, avvenuto il giorno successivo, che ha condotto all’intervento e al ricovero in rianimazione. La direzione della Ausl ha dato mandato al risk manager aziendale di procedere ad attivare l’iter per un audit di rischio clinico. Esprimiamo cordoglio e vicinanza alla famiglia”, ha concluso la nota della Ausl della città di Bologna.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Michele Merlo (@michelemerlo)

Tra gli altri, Fabrizio Corona ha scritto: “La vita un senso non ce l’ha…”. Poi sempre nelle stories ha postato delle dichiarazioni di Michele Merlo. “Per averci creduto sempre, per avermi dato la forza di non cambiare, per avermi fatto lottare con le unghie e con i denti. Per avermi fatto mettere testa e cuore. Per avermi fatto dire sempre la verità. Per le volte in cui sono caduto e mi avete dato la forza di rialzarmi”.

Lascia un commento