“Peggiorate le sue condizioni di salute”. Silvio Berlusconi, l’annuncio dei suoi avvocati: cosa sta succedendo

Nei giorni scorsi Silvio Berlusconi aveva riunito in videoconferenza i vertici di Forza Italia. Obiettivo: tornare a essere il primo partito del centro destra. “Con i componenti del coordinamento nazionale, i coordinatori regionali, i responsabili dei dipartimenti e dei settori si è messa a punto una strategia per rafforzare la presenza del movimento sul territorio, valorizzando una classe dirigente locale che non ha eguali per qualità”, annunciava sulla sua pagina Facebook.

Aggiungendo poi: “L’obiettivo è quello di tornare ad essere il primo partito della coalizione. Forza Italia è una componente indispensabile del centrodestra: mai come in un momento politico difficile come l’attuale sono importanti per gli italiani l’esperienza e la capacità di governo”. Parole che sapevano di presa di distanza dagli alleati di minoranza a cominciare dalla Lega di Matteo Salvini, mai troppo gradita dal cavaliere. Continua dopo la foto


E rafforzate nei giorni successivi sempre da lui stesso: “Forza Italia continuerà a dare il suo contributo di proposte e di idee in Parlamento a partire dalla legge di Bilancio: è necessario utilizzare le risorse a disposizione e quelle che arriveranno dal 2021 col Recovery Fund per destinarle a chi ha davvero bisogno e alle imprese in difficoltà: nessun posto di lavoro dovrebbe essere perso”. Continua dopo la foto

Aggiungendo poi: “I fondi europei, ottenuti grazie anche all’impegno del presidente, rappresentano una occasione che l’Italia non può permettersi di sprecare”. Una corsa spedita quella di Silvio Berlusconi che ora è costretto a fermarsi. Negli ultimi giorni infatti le condizioni di salute del leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, ricoverato a settembre per il Covid e poi guarito, hanno avuto ‘un’ulteriore forma di ingravescenza’. Continua dopo la foto

{loadposition intext}
Cioè di peggioramento, rispetto ad un iter di miglioramento che si era avuto in precedenza e per questo i medici che lo seguono gli hanno consigliato riposo assoluto domiciliare, di non muoversi e di non svolgere attività. Lo ha spiegato, producendo documenti medici, il suo legale, l’avvocato Federico Cecconi, nell’udienza nell’aula della Fiera di Milano del processo Ruby ter, senza chiedere comunque un rinvio per legittimo impedimento. Nel fare riferimento al peggioramento delle condizioni di salute di Silvio Berlusconi il legale ha parlato in particolare di “fibrillazione atriale”, ossia di una patologia cardiaca. Nel giugno del 2016, dopo una grave anomalia cardiaca, Berlusconi era stato sottoposto a un delicato intervento per la sostituzione della valvola aortica.

Ti potrebbe interessare: “Lui in mutande…”. Domenica Live, la confessione in diretta di Barbara D’Urso. E nessuno crede alle proprie orecchie: “E sei ancora viva?”