Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Tu non puoi entrare”. Berlusconi, imbarazzo alla camera ardente: il vip lasciato fuori

  • Italia
silvio berlusconi camera ardente massimo boldi

Silvio Berlusconi, i funerali di Stato mercoledì 14 giugno 2023 alle ore 15 in duomo, a Milano. E camera ardente a Villa San Martino ad Arcore. Così hanno deciso i familiari dell’ex premier, scomparso all’età di 86 anni lunedì mattina all’ospedale San Raffaele. Inizialmente era stato annunciato l’allestimento in uno degli studi di Mediaset, poi il cambiamento per motivi di sicurezza. Fuori la residenza del Cavaliere, dove l’accesso è ovviamente blindassimo, un vero e proprio pellegrinaggio in queste ore. Centinaia di persone dalla strada hanno voluto rendergli omaggio.

>“Chiamate un’ambulanza”. Malore choc in spiaggia, muore sotto gli occhi dei bagnanti

Martedì sera, intorno alle 21, Pier Silvio Berlusconi ha lasciato Villa San Martino e uscendo ha voluto ringraziare tutte le persone lì fuori: ha abbassato il finestrino, salutando con la mano i presenti e poi mandando un bacio. Alla camera ardente, si diceva, solo i parenti e pochi amici hanno accesso. Ma come riporta il sito Today, c’è stato chi ha tentato comunque di presentarsi ai cancelli chiedendo di poter salutare Silvio Berlusconi per l’ultima volta. Permesso negato ai due volti noti e imbarazzo.

Leggi anche: “Ma gliel’ha detto proprio”. Paolo Del Debbio, l’affondo a Barbara D’Urso in diretta


Silvio Berlusconi, i vip cacciati dalla camera ardente

L’ex senatore di FI Antonio Razzi e l’attore Massimo Boldi ci hanno provato a entrare ma sono rimasti fuori dalla villa. “Io vengo dalla Svizzera e sono molto preciso. Sapevo che non ci avrebbero fatti entrare perché avevo telefonato. Mi hanno risposto: ‘Non possiamo fare entrare lei, altrimenti tutta l’Italia vuole entrare’. E io non ho voluto insistere” ha raccontato Razzi al Corriere.

Ci sono quindi stati i momenti di imbarazzo davanti Villa San Martino. “Avevo già saputo al telefono dalla segreteria che non facevano entrare nessuno, eccetto i familiari stretti. Non avevo intenzione di andare lì per farmi intervistare come ha fatto Massimo. Io sono andato per il presidente Berlusconi. Ho solo accompagnato Massimo che voleva entrare per forza. Ma sarò in chiesa per il funerale”, ha aggiunto l’ex senatore Razzi.

silvio berlusconi camera ardente massimo boldi
silvio berlusconi camera ardente massimo boldi

Già nella mattinata di mercoledì sono arrivate persone in piazza Duomo, dove sono stati montati 4 maxi-schermi e transenne per sicurezza. Ci saranno infatti controlli ai varchi per contingentare l’ingresso. Ai funerali di Stato di Silvio Berlusconi ci sarà anche il Capo dello Stato Sergio Mattarella., 32 esponenti del governo in carica e numerose personalità dall’estero.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004