Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
mario draghi covid misure natale

“Nuove misure”. Situazione Covid in Italia, ora è lo stesso Draghi a parlarne per la prima volta

  • Italia

La variante Omicron fa paura e il governo Draghi corre ai ripari. Il giorno decisivo sarà giovedì 23 dicembre quando la nuova cabina di regia renderà note le decisioni e le disposizioni per combattere il virus. Ma intanto oggi, lunedì 20 dicembre, il premier Mario Draghi ha incontrato il suo omologo tedesco, il cancelliere Olaf Scholz per parlare, tra l’altro, proprio dell’emergenza sanitaria. In una conferenza stampa congiunta (VIDEO) il Presidente del Consiglio italiano ha sottolineato: “Ringrazio Scholz per gli elogi alla nostra campagna di vaccinazione, ma ancora c’è da lavorare e essere attenti”.

“Questa settimana – ha aggiunto Draghi – avremo una cabina di regia in cui passeremo in rassegna eventuali provvedimenti da adottare per le vacanze natalizie. Nulla ancora è stato deciso“. Il successore di Angela Merkel, invece, ha usato parole al miele nei confronti dell’Italia “è un esempio luminoso, c’è un’altissima percentuale di italiani vaccinati già due volte e ora c’è un’intensificazione. Anche noi abbiamo vaccinato tanta gente ma non quanta avremmo voluto”.

mario draghi covid misure natale


Nei giorni scorsi sono state avanzate numerose ipotesi sulle misure che potrebbero scattare in Italia nelle prossime ore. Dalla riduzione della validità del Super Green Pass all’obbligo di mascherine anche all’aperto, passando per l’estensione dell’obbligo vaccinale per ulteriori fasce di lavoratori. E ancora si è parlato di obbligo dei tamponi anche per vaccinati in occasione di grandi eventi. Proprio in vista di Capodanno il governo sta valutando l’idea del requisito dei tamponi negativi per partecipare a feste in discoteca o in piazza. Per quanto riguarda invece ristoranti e bar dovrebbe bastare l’obbligatorietà del Super Green Pass.

mario draghi covid misure natale

In ogni caso Mario Draghi ha spiegato: “La decisione verrà presa, per questo aspettiamo fino a mercoledì o giovedì, sulla base dei dati dell’ultimo sequenziamento, per vedere la diffusione della variante Omicron”. Subito dopo il Presidente del Consiglio ha aggiunto: “La cosa fondamentale è procedere con la massima velocità alla terza somministrazione”.

Dunque avanti con la campagna vaccinale. Il bollettino della giornata di oggi parla di ben 137 morti, mentre in Olanda scatta il lockdown e la Danimarca chiude cinema e teatri. Buone notizie, tuttavia, giungono proprio sul fronte dei vaccini: l’Ema ha infatti approvato il nuovo vaccino Novavax.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004