Inondazioni e neve, addirittura. Breve e avara, questa estate ci saluta

L’estate è finita, con tre settimane d’anticipo: una forte perturbazione con temporali intensi è già arrivata sulla Penisola, con temporali e fenomeni che colpiranno gran parte delle regioni, alcune delle quali in modo reiterato. Ovunque le temperature tenderanno a calare, con un vero e proprio tracollo termico che ci sarà tra le giornate di oggi e mercoledì, con fiocchi di neve sulle vette alpine, difficilmente su quelle appenniniche. Prima il nord-est e poi il centro-sud, con un rinforzo della ventilazione nei bassi strati su gran parte delle regioni. Sulla base delle previsioni disponibili, il dipartimento della Protezione civile d’intesa con le regioni coinvolte ha emesso un avviso di condizioni meteo avverse. Le previsioni sono davvero poco confortanti. I fenomeni meteo potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito della Protezione civile, protezionecivile.gov.it. Ci saranno rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.