Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
I sintomi di Omicron 5

Covid, i sintomi di Omicron 5: come riconoscere la nuova sottovariante

  • Italia

I sintomi di Omicron 5. Nuovo rialzo dei contagi da covid in Italia negli ultimi giorni dopo il dilagare della sottovariante del coronavirus ritenuta dagli studiosi molto contagiosa. La sottovariante Omicron BA.5 corre In Italia. Il 17 giugno scorso, infatti, era già al 23,15% di prevalenza nazionale, ma in alcune regioni ha superato le altre: in Valle d’Aosta è al 100%, in Basilicata al 70% e in Molise al 50%.

Come riporta AdnKronos è quanto emerge dai risultati dell’indagine rapida condotta il 7 giugno scorso dall’Istituto superiore del sanità e dal ministero della Salute, insieme ai laboratori regionali e alla Fondazione Bruno Kessler. Nel Lazio è sopra sopra media al 32,5%, in Puglia è al 32,6% e in Friuli Venezia Giulia al 31,1%.

I sintomi di Omicron 5


I sintomi di Omicron 5, la nuova variante del Covid

I sintomi di Omicron 5 sono stati descritti dagli studiosi. Domenico Scopelliti, direttore di chirurgia maxillo-facciale dell’ospedale San Filippo Neri ha parlato al Corriere della Sera del mal di gola: “Si tratta di una faringodinia (condizione dolorosa) diffusa tra faringe e tonsille. Il mal di gola è persistente, a volte accompagnato dalla sensazione di un corpo estraneo, questo perché le pareti della faringe si ispessiscono. Il fastidio si avverte durante la deglutizione. Questo sintomo dura da 3 giorni a due settimane e caratterizza anche il long Covid così come la spossatezza”.

I sintomi di Omicron 5

Tra i sintomi di Omicron 5 forte raffreddore e forte mal di gola meno frequenti nelle infezioni causate dalle precedenti sottovarianti. Il virus sembra colpire preferibilmente le alte vie respiratorie senza scendere nei polmoni come invece accadeva con le altre sottovarianti. C’è una minore incidenza dei disturbi di gusto e olfatto e la febbre può essere molto elevata (può arrivare anche oltre i 39 gradi), durante anche cinque giorni ed è accompagnata da dolori muscolari e alle articolazioni, come nell’influenza.

Tra i sintomi di Omicron 5 ci sono anche debolezza e inappetenza. “Noi prescriviamo ibuprofene e paracetamolo, a volte un’integrazione di potassio quando il paziente è debilitato”, ha spiegato Marina Manfellotto, medico di famiglia a Roma al Corriere della Sera, dove si legge che “i farmaci antivirali continuano ad avere efficacia se somministrati al massimo entro giorni dalla comparsa dei sintomi in pazienti a rischio di sviluppare una malattia grave che richiede il ricovero in ospedale”.

“Quando il picco dei contagi”. Covid, esperti: in Italia fino a 200mila al giorno. Le mosse del governo


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004