Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Bonus da 150 e 200 euro, la decisione del governo Meloni: “Sono inutili”

  • Italia

Il governo Draghi aveva puntato su due bonus, quello da 200 euro per i redditi sotto i 35mila euro e poi, successivamente, quello da 150 euro per i redditi sotto i 20mila euro per evitare un impatto troppo forte dell’inflazione sugli italiani. Queste due misure potrebbero andare in soffitta con il governo guidato da Giorgia Meloni.

In sostanza, almeno per il mese di dicembre, non dovrebbe essere prorogato dicembre il bonus 150 euro, ovvero l’indennità prevista dal decreto aiuti-ter per i lavoratori dipendenti che a novembre hanno avuto una retribuzione imponibile non superiore a 1.538 euro e per autonomi, co.co.co e altre tipologie di lavoratori che nel 2021 hanno avuto un reddito non eccedente i 20mila euro.

Leggi anche: Governo, salta la contestata norma sulle multe a non vaccinati

Governo Meloni bonus 200 e 150 euro rinnovo difficile


Governo Meloni, bonus 200 e 150 euro: rinnovo difficile

In un recente post su Facebook, Giorgia Meloni ha sottolineato che in materia di energia il governo ha già raggiunto “due obiettivi importanti”, ovvero “liberare oltre 30 miliardi di euro per mettere in sicurezza famiglie e imprese dal caro bollette e compiere il primo passo sul fronte della sicurezza energetica nazionale”. Quindi il premier ha aggiunto una frase che si può prestare a più di un’interpretazione: “Concentreremo le risorse a disposizione per aiutare gli italiani a far fronte all’aumento del costo dell’energia, senza disperdere risorse in bonus inutili”.

Governo Meloni bonus 200 e 150 euro rinnovo difficile

A questo punto bisogna comprendere quali sono i bonus inutili. Vista e considerata la materia di cui si parla (il caro bollette), il sospetto è che Giorgia Meloni facesse riferimento a quelle due indennità (da 150 3 da 200 euro) che erano state volute dal decreto aiuti del precedente governo. Va detto che siamo nel campo delle ipotesi e che allo stato attuale nessun esponente della maggioranza ha annunciato la proroga del “bonus” destinato ai lavoratori a basso reddito.

Governo Meloni bonus 200 e 150 euro rinnovo difficile
Governo Meloni bonus 200 e 150 euro rinnovo difficile

Il governo sembra piuttosto intenzionato a intervenire al rinnovo delle misure contro il caro energia, ma con interventi più rapidi nel tentativo di andare incontro ai cittadini in effettiva difficoltà, dal credito di imposta al bonus sociale. Il decreto aiuti quater sbarcherà in Cdm a giorni con una dote da 9,1 miliardi ereditati dal governo Draghi. Di questi 4-5 miliardi andranno a finanziare la proroga delle misure contro il caro-energia, il resto è destinato a interventi approvati con il decreto ma con effetti nel 2023. Una serie di misure sono attese come la proroga al 31 dicembre del taglio accise 30,5 centesimi sui carburanti e del credito di imposta imprese energivore e non. Nel decreto ci sarà anche lo sblocco delle trivellazioni.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004