Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Trovata morta Giulia Tramontano: ecco chi è stato
Home » Italia » “È successo con la suocera”. Giulia Tramontano, la scoperta sugli ultimi minuti di vita

“È successo con la suocera”. Giulia Tramontano, la scoperta sugli ultimi minuti di vita

  • Italia

Giulia Tramontano, emergono nuove verità sulle ultime ore della ragazza uccisa dal compagno con una ferocia inaudita. Una ferocia che ha spinto Alessandro Impagnatiello prima ad accoltellare la ragazza, poi a provare a distruggerne il corpo. Racconta Adnkronos come:” Impagniatello, dopo averla uccisa con due o tre coltellate mirate contro organi vitali, ha provato a bruciarne il corpo nella vasca da bagno, utilizzando dell’alcol etilico. Poi, non riuscendoci, il 30enne i sarebbe spostato nel box di famiglia”.

>“Io l’ho visto, era con l’altra”. Giulia Tramontano, la confessione choc del testimone

“Dove avrebbe provato nuovamente a dar fuoco al corpo utilizzando una tanica di benzina. Dettagli che dovranno trovare riscontri nelle indagini. Nell’auto di Impagnatiello c’era ancora l’odore del carburante utilizzato”. Un gesto che aggrava ulteriormente la posizione dell’uomo che dovrà rispondere di omicidio volontario, interruzione non consensuale di gravidanza e occultamento di cadavere. >“L’ho uccisa così per non farla soffrire”. Giulia Tramontano, l’agghiacciante confessione del fidanzato: “Io le dicevo ‘ora riposati’”


Giulia Tramontano, nuove verità sulle ultime ore della ragazza

La morte di Giulia Tramontano risale, presumibilmente, alla sera di sabato scorso. Poco prima, nelle sue ultime ore, la ragazza aveva avuto un confronto con la suocera con la quale pare avesse un rapporto fiduciario. Emerge dai verbali della madre di Impagnatiello come: “Mi recavo a casa di Alessandro e Giulia per andare a vedere i vestitini del bambino prossimo alla nascita”.

“E nel dialogare con lei la stessa mi faceva capire che aveva qualche sospetto su un’eventuale altra relazione sentimentale di Alessandro con un’altra donna”. Donna che Giulia dice alla suocera di voler incontrare. “La madre del trentenne si propone di accompagnarla all’appuntamento – racconta Il Giorno – ma Giulia rifiuta: ci andrà da sola. Così la donna e il compagno accompagnano la nuora alla fermata Comasina della metropolitana gialla”.


Si legge ancora nel verbale: “Alle 19.45 circa, mi telefonava, chiedendomi di andare a prenderla alla fermata metro in Comasina: durante il tragitto di ritorno, Giulia riferiva che avrebbe interrotto la relazione con Alessandro, in quanto lui aveva scelto di frequentare Chiara e che comunque, dati anche gli ultimi alti e bassi avuti con lui, non era più intenzionata a stare con lui”. Da quel momento in poi era calato il silenzio: “Non ho più avuto contatti con lei”, precisa la suocera. Che la mattina dopo prova più volte a parlare con Giulia, prima scrivendole su WhatsApp e poi telefonandole senza però ricevere alcun segnale dalla ragazza che, probabilmente, era già morta.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2023 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004