Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
dipendente comunale muore soffocata pausa pranzo

“Addio dolce Laura”. L’assurdo incidente in pausa pranzo. Per la 59enne non c’è niente da fare

  • Italia

Dipendente comunale morta soffocata durante pausa pranzo. Tragedia mercoledì 18 gennaio a Settimo Milanese, provincia di Milano, dove Laura Sossi è morta soffocata mentre stava pranzando con le colleghe. Erano circa le 12:30 quando la donna, 59 anni, stava mangiando dello spezzatino sulla sua scrivania. Ad un certo punto un boccone le ha ostruito le vie respiratorie e per lei non c’è stato nulla da fare.

Sconvolte le colleghe che hanno visto Laura morire davanti ai loro occhi. Quando il pezzo di carne le è andato di traverso le persone presenti hanno cercato di soccorrerla, ma purtroppo ogni tentativo si è rivelato inutile. La morte di Laura Sossi ha provocato sgomento nella comunità di Settimo Milanese. Lavorava come dipendente comunale da diversi anni e erano in tanti a conoscerla per il suo lavoro a contatto col pubblico.

Leggi anche: Matteo Messina Denaro, la scoperta nel covo: nomi, numeri di telefono, appunti sui politici

dipendente comunale muore soffocata pausa pranzo


La dinamica dell’incidente che ha portato alla morte di Laura

Laura Sossi stava mangiando dello spezzatino portato da casa quando un boccone di carne le è andato di traverso e le ha ostruito le vie respiratorie. La donna stava soffocando e ha iniziato a tossire per espellere il boccone, ma non c’è riuscita. È intervenuta prima una collega, poi un’infermiera che si trovava in fila all’ufficio anagrafe e che ha tentato di praticarle la manovra di Heimlich. Per la 59enne, però, era ormai troppo tardi.

dipendente comunale muore soffocata pausa pranzo

All’arrivo dei soccorsi del 118 Laura Sossi era già in arresto cardiocircolatorio. Dopo tanto tempo senza respirare ogni tentativo di rianimarla è stato inutile. La donna è morta davanti agli occhi esterrefatti dei colleghi. Lascia il marito e tre figlie. L’amministrazione comunale di Settimo Milanese ha scritto un post su Facebook per esprimere il proprio cordoglio: “L’Amministrazione Comunale, sconvolta per la scomparsa della propria dipendente, si stringe alla famiglia in questo improvviso e inaspettato immenso dolore”.

Tanti i messaggi lasciati sotto quel post da colleghi, amici, conoscenti: “Abbiamo lavorato insieme e continuavamo a farlo, anche se a distanza, per mail – scrive una collega – La tua piccola andava alla materna con mio figlio… Io… non ho parole. Non ce ne sono, o almeno, io non le ho trovate. Ciao Laura❤️“. Un’altra scrive: “Un evento imprevedibile e tragico. Conservo un bel ricordo di Laura, solare, spiritosa e disponibile. Possa riposare in pace. Sentite condoglianze alla famiglia e ai suoi cari”.

“Arrestato per violenza sessuale”. Choc sul 23enne figlio vip: le accuse e i fatti


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: inf[email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004