“Parecchia somiglianza”. Denise Pipitone, un’altra segnalazione. Inviate le foto alla mamma e al legale

Il caso della scomparsa di Denise Pipitone si arricchisce di un altro capitolo. La bimba scomparsa a Mazara del Vallo ormai 14 anni fa è ormai oggetto di continue ricerche anche da parte degli utenti dei social. Dapprima è stata la volta di Olesya Rostova, la ragazza russa di 20 anni che èandata nella tv del suo Paese per raccontare del suo rapimento da bambina e di essere stata portata in un campo rom. Tutti hanno subito pensato a Denise Pipitone. Ma non solo la storia raccontata dalla ragazza russa, anche le sue incredibili somiglianze con la madre della stessa Denise, Piera Maggio, avevano contribuito nei giorni scorsi a riaccendere le speranze.

In realtà le speranze che Olesya fosse Denise Pipitone sono svanite dopo poco anche perché è emerso che la ragazza era solo in cerca di visibilità. Infatti poco prima aveva partecipato ad un reality sul web in cui 15 ragazze cercavano di mettersi in mostra il più possibile mentre venivano riprese 24 ore al giorno. A confermare la poca credibilità di Olesya, è stato tra l’altro il produttore di stesso di programma, attraverso i propri profili social. “Nella mia trasmissione Olesya diceva che avrebbe fatto di tutto per avere popolarità – ha scritto su Instagram – è solo un’attrice.

denise pipitone segnalazione

Nelle ultime ore è arrivata un’altra segnalazione, questa volta dall’Ecuador. Su Facebook e Tik Tok molti utenti hanno iniziato a condividere le foto di una ragazza che vive nel Paese sudamericano che somiglierebbe a Piera Maggio, la madre della piccola per la cui scomparsa ormai 17 anni fa la procura di Marsala ha riaperto un’inchiesta (nel registro degli indagati, secondo quando affermato da Quarto Grado, il programma di Gianluigi Nuzzi, sarebbero finiti Anna Corona e Giuseppe Della Chiave).


Della segnalazione sono stati avvisati la mamma di Denise e il suo legale. A parlare di quella che potrebbe essere una nuova possibile pista è stata anche Eleonora Daniele durante Storie Italiane. Nel programma si è parlato del fatto che alcuni utenti hanno inviato a Piera Maggio la foto di una ragazza che sembra somigliare molto a Denise. Come tutte le segnalazioni, che dopo il caso di Olesya sono aumentate, le informazioni vanno prese con le dovute accortezze e dovranno essere verificate. Per cui anche in questo caso di procede con molta cautela.

denise pipitone segnalazione

Inoltre pare che la stampa sudamericana si stia interessando al caso di Denise Pipitone. E questa collaborazione potrebbe rendere più semplice capire se possa esserci una correlazione tra la ragazza e la famiglia di Mazara del Vallo. Per ora nessuna autorità locale è stata in grado di confermare o smentire la notizia. Nel frattempo in Italia c’è chi vuole una Commissione d’inchiesta parlamentare per fare luce sul caso. La raccolta firme è partita ieri su iniziativa della deputata Pd Alessia Morani che, si legge nel testo della proposta, vuole rimettere ordine nel materiale raccolto sulla sparizione.