Il governo ha deciso: “Obblighi vaccinali e pass per parrucchieri e negozi”. Il decreto

Via libera del Consiglio dei ministri al dl con la nuova stretta anti-Covid, che prevede il super green pass per gli over 50 sul posto di lavoro e l’obbligo per chi ha superato la soglia dei 50 anni ed è senza lavoro. L’obbligo resterà in piedi fino al 15 giugno. Dal testo è invece venuta meno la misura che prevedeva di esibire il passaporto vaccinale rafforzato per accedere a servizi e negozi, dopo l’alzata di scudi in Cdm della Lega.


Per andare in banca piuttosto che dal parrucchiere o dall’estetista o nei centri commerciali sarà comunque necessario il green pass semplice. Ovvero l’obbligo -finora non previsto- di essere vaccinati, guariti o in possesso dell’esito di un tampone negativo. Insieme alla norma sull’obbligo l’altra misura sulla quale si punta per “raffreddare” la curva del Covid è nuovamente il ricorso allo smart working.

mario draghi


Il governo, attraverso i ministri per la Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, e del Lavoro, Andrea Orlando, ha firmato una circolare per sensibilizzare le amministrazioni pubbliche. E i datori di lavoro privati a usare pienamente gli strumenti di flessibilità che le discipline di settore già consentono sul ricorso allo smart working. Intanto oggi la curva del contagio ha toccato un nuovo record.


cdm


Nelle ultime 24 ore sono stati processati 1.094.255 tamponi con un tasso di positività al 17,3%. In aumento i ricoverati per Covid nelle ultime 24 ore. Sono in crescita sia i ricoveri ordinari, 452 in più da ieri, sia quelli in terapia intensiva, 36 in più nelle ultime 24 ore. Il totale dei ricoverati sale a 13.364, mentre in terapia intensiva ci sono complessivamente 1.428 ricoverati.

green pass


La situazione più difficile in Lombardia. Sono 51.587 i nuovi contagi. Da ieri ci sono stati 47 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 214.700 tamponi con un rapporto positivi/test che si attesta al 24,03%. Da inizio pandemia i morti sono stati 35.240. I ricoverati in area medica sono 2.420, 180 in più rispetto a ieri, mentre i ricoveri in terapia intensiva sono 226, per un totale di 2.646 pazienti ricoverati.

Caffeina by Adnkronos


www.adnkronos.it