Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Coronavirus in Italia, sono 5 i minori contagiati: la più piccola 4 anni

  • Italia

La psicosi da Coronavirus continua: aumentano i contagiati in Italia e anche i decessi. Siamo ormai arrivati a 11 morti: si trattava di persone anziane che avevano patologie pregresse. Gli esperti cercano di tranquillizzare la popolazione ma non è facile vivere serenamente con questa faccenda. Tutti hanno la stessa sensazione, cioè quella di vivere in un film di fantascienza. Poi si esagera, certo, e si svuotano i supermercati quando non c’è motivo, almeno nelle zone dove non ci sono contagiati.

A ogni modo, finora ci siamo sempre sentiti dire che il Coronavirus colpisce soprattutto gli anziani e che le persone più suscettibili al virus sono quelli con patologie come problemi al cuore o diabete. Eppure, tra i contagiati ci sono anche persone giovani, basti pensare al 17enne della Valtellina risultato positivo al Covid19. Anche le morti per Coronavirus sono tutte di persone grandi. Come ha fatto sapere Angelo Borrelli, capo del Dipartimento della Protezione Civile, quando annunciava il decesso di altre tre persone in Lombardia ha precisato: “Sono tutte ultraottantenni”. Continua a leggere dopo la foto


Ora, però, c’è una novità, una novità che non farà che alimentare ulteriore panico. Già perché il Coronavirus ha colpito anche una bambina di 4 anni. Come riporta il Corriere della Sera, una bambina di Castiglione d’Adda, cioè uno dei paesini della “zona rossa”, è risultata positiva al Covid19. In totale, come ha spiegato l’assessore al Welfare Giulio Gallera, si tratta del quinto bambino. Oltre alla bimba di 4 anni ora ricoverata al San Matteo, risultano contagiati due bambini di 10 anni e un ragazzo di 15. Positiva anche una bimba di 8 anni che è la nipote del primo paziente diagnosticato a Limena, in Veneto. Gallera ha ricordato che comunque il virus “ha un effetto molto più grave sulle persone anziane che hanno pregresse patologie”. Continua a leggere dopo la foto


Ma come, non era stato detto che i bambini erano meno a rischio? Le cose cambiano… A quanto pare la bambina sarebbe stata contagiata all’ospedale di Codogno. L’ospedale di Codogno è quello dove è stato ricoverato il 38enne considerato il “paziente 1” del contagio. E come sta la piccola? Per ora sta bene e per il momento le sue condizioni non sono gravi. E pensare che eravamo tranquilli visto che qualche giorno fa, gli specialisti dell’Unità operativa di Immunoinfettivologia pediatrica dell’ospedale Bambin Gesù di Roma avevano detto “i bambini sembrano essere meno colpiti dall’infezione e mostrano un andamento benigno rispetto all’adulto”. Continua a leggere dopo la foto

 

{loadposition intext}

E avevano aggiunto che i Coronavirus “sono la causa più frequente di raffreddore e i bambini vanno incontro ripetutamente a infezioni da Coronavirus”. È allora possibile che “la risposta immunitaria a infezioni recenti da Coronavirus aiuti i bambini a difendersi meglio anche dal nuovo Coronavirus”. Non solo: il sistema immunitario dei bimbi “potrebbe essere in grado di rispondere meglio all’infezione perché più reattivo”. Prima di cantare vittoria vediamo come si evolve la faccenda della bimba di 4 anni.

Coronavirus in Italia, le vittime salgono a 11: si aggrava il bilancio

-->

Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004