Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
aldo balocco morto 91 anni

“Non ti dimenticheremo mai”. Si è spento un grande italiano, i suoi prodotti presenti in ogni casa

  • Italia

E’ morto a 91 anni Aldo Balocco, presidente onorario della Balocco, storica azienda dolciaria “da lui portata ad essere una delle realtà industriali più conosciute, moderne e solide del Paese”. Ad annunciarlo è il gruppo in una nota.

Aldo Balocco è nato a Fossano (Cuneo) nel 1930 è rimasto orfano della madre dopo appena una settimana di vita. Per questo motivo viene cresciuto dalle sorelle della mamma, Lucia Cussino. A nove anni, torna a Fossano a casa del padre, Francesco Antonio Balocco, proprio sopra la pasticceria da lui fondata nel 1927, che affaccia sulla Piazza del Castello degli Acaja. Le sue nuove mamme diventano le commesse della pasticceria.

Aldo Balocco morto a 91 anni messaggio cordoglio


Aldo Balocco è morto a 91 anni: “Ricordato da tutti per le sue doti di onestà, umanità, altruismo e straordinario senso del dovere”

Negli anni Aldo è riuscito a disporre per l’omonima azienda di oltre 75.000 mq coperti, con dieci impianti di produzione per biscotti da prima colazione, lievitati da ricorrenza e wafer. Negli ultimi dieci anni ha sostenuto investimenti tecnologici per oltre 100 milioni di euro e rappresenta per il territorio un vanto in termini di efficienza, crescita e solidità finanziaria. Aldo Balocco è riuscito a sviluppare un giro d’affari di 200 milioni di euro, con 500 addetti, esportando i prodotti in oltre 70 paesi nel mondo.

Aldo Balocco morto a 91 anni messaggio cordoglio

“Lo sviluppo industriale di quello che oggi è uno fra i più famosi marchi del “made in Italy” dolciario – sottolinea il gruppo – si deve ad un imprenditore che sarà ricordato da tutti per le sue doti di onestà, umanità, altruismo e straordinario senso del dovere”, è stato il messaggio di cordoglio della Confindustria di Cuneo.

Aldo Balocco morto a 91 anni messaggio cordoglio

Aldo Balocco ha certamente rappresentato per il settore un valido riferimento. Insignito nel 2010 del titolo di Cavaliere del lavoro dall’allora presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, Aldo Balocco per la moglie Anna Ferrero nel 2015. Dalla coppia sono nati Alberto e Alessandra, che attualmente sono a capo dell’azienda.

Cinema in lutto. Addio all’attore, il ‘cattivo’ dei film. Indimenticabile un suo ruolo


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004