“Ha solo 5 mesi”. Stash è una furia. Davanti a quello che è successo alla figlia Grace non riesce a stare zitto

Un episodio censurabile sarebbe capitato alla figlia di cinque mesi di Stash, Grace, e alla fidanzata del cantante Giulia Belmonte. A raccontare tutto sono stati il giudice di ‘Amici 20’ e la sua dolce metà, che hanno fatto una vera e propria denuncia sui social network. In particolare, l’artista ha postato una storia Instagram nella quale ha immortalato la bambina e ha scritto un messaggio molto forte nei confronti di colui che si sarebbe reso protagonista di un gesto assolutamente molto negativo.

Stash ha quindi scritto: “Questa è la foto che immortala mia figlia mentre subisce (a 5 mesi di età) la prima angheria da parte di una persona talmente schifosa da non avere cuore neanche davanti a un neonato. Tranquilla, amore…rideremo facendoci il solletico domani e non oggi. Perché alcune persone sono talmente tristi dentro che non riusciranno mai a ridere come facciamo noi…neanche col solletico”. Ma cosa è accaduto nello specifico? A spiegare tutti i dettagli ci ha pensato Giulia.


Stando a quanto rivelato dalla fidanzata di Stash, non ci sarebbe stato il servizio necessario all’aeroporto di Pescara e le due sono state costrette a perdere l’aereo. La donna ha detto: “Questa mattina avevo un volo, sono arrivata in aeroporto e mi hanno detto che c’erano problemi con il biglietto. Io (trattata male dal personale, ma non voglio fare di tutta l’erba un fascio perché ci sono state persone gentili) con una bambina di cinque mesi ad aspettare che gli addetti si degnassero di rispondermi”.

Giulia Belmonte ha proseguito ancora: “La mia esperienza con l’aeroporto di Pescara è assolutamente negativa. Mi hanno rimbalzata da uno sportello all’altro senza che nessuno sapesse darmi spiegazioni e mi risolvesse il problema. Alitalia? Ancora più negativa perché la responsabile era poco carina, il call center assente e nessuno è riuscito a trovare una soluzione. Sono stata ignorata e alla fine io e Grace siamo tornate a casa. Duecento euro di biglietto buttati al vento e ne abbiamo acquistato un altro”.

Alcuni giorni fa Stash aveva invece fatto un bellissimo annuncio: “Abbiamo un sacco di musica nuova ed è un momento magico per me, ma non mi andava di farvi aspettare troppo. E così per ingannare l’attesa per il nuovo disco, il 18 giugno abbiamo deciso di pubblicare SINGLES, una raccolta delle hit di questi ultimi due anni, sono fotografie piene di emozioni di quello che è accaduto e che mi andava di condividere con voi adesso con un prodotto fisico speciale”.

”È successo 11 anni fa”. Caterina Balivo vuota il sacco solo ora. Il racconto del suo momento peggiore