“Un amante eccezionale”. Sandra Milo, parole bollenti sul suo uomo più celebre

“Era un uomo importante, anche sotto quell’aspetto”. Sandra Milo ricorda così il suo amore di fuoco. “Era un uomo molto intelligente, e dunque curioso. Inseguiva la conoscenza, come Fellini, tutte le persone di grande talento hanno questa curiosità insaziabile, come se il tempo sfuggisse loro e non avessero la possibilità di conoscere e vedere tutto”. A DagoSpia.

“Una volta, mi sembra a Rimini, io gli feci fare un enorme cuore di garofani montato su legno, alto più di due metri. Lo sfondo di garofani rossi con una scritta in garofani bianchi: ABC, che stava per Amo B. C. Feci portare questo enorme cuore sotto il palco”. Avete indovinato di chi si tratta?

Sandra Milo è senza freni e ancora una volta l’attrice ha rivelato dettagli su una sua storia passionale con un uomo importante: questa volta si sarebbe trattato di Bettino Craxi, con cui lei si sarebbe incontrata in gran segreto in uno degli hotel più famosi di Roma.


A 20 anni dalla morte di Bettino Craxi, l’attrice Sandra Milo ha confessato che con lui avrebbe avuto una romantica liaison e che il famoso politico sotto le lenzuola sarebbe stato “importante”. Sandra Milo ha dichiarato che lei e Craxi si sarebbero conosciuti da ragazzi a Milano e che lei sarebbe sempre stata molto attratta dalla idee politiche e dal modo di parlare del leader socialista.

L’attrice ha parlato anche della moglie di Craxi definendo Anna Maria Moncini “una grande donna”, e ha detto anche che durante una serata alla Scala qualcuno avvisò la donna di un libro scritto dalla Milo intitolato Venere e il Psi.