Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Ecco perché io e Harry siamo scappati”. Terremoto a Buckingham Palace: il motivo della fuga è un’accusa pesantissima alla regina

Così come riportato dal mag Express, Meghan Markle avrebbe scagliato un’accusa ben affilata nei confronti della royal family, sì, un’altra ancora. La duchessa dei Sussex avrebbe etichettato “sessiste” le regole su cui si basa da sempre la corona inglese. Ma non è finita qua, perché quest’accusa ha dato vita ad un frutto ben preciso.

Infatti è proprio a causa di questo presunto sessismo dei confronti delle donne di casa Windsor, che Meghan Markle sarebbe stata spinta a lasciare Londra per trasferirsi con tutta la famiglia prima in Canada e poi in California. Quella della ex Suits, è una vera e  propria accusa choc indirizzata alla regina Elisabetta in persona. (Continua dopo le foto)


“Ecco perché io e Harry siamo scappati da Londra…”. Da molti mesi, quasi un anno ormai, Meghan Markle e Harry hanno abbandonato la loro dimora nel Regno Unito per trasferirsi negli States. Tra le motivazioni ad oggi note, le pressioni dei media e il rapporto sempre più gelido con i parenti. Ma proprio ora sarebbe stato scoperto il vero motivo, che rappresenta una grande verità. Tra le pagine del libro “Finding Freedom”, sì, sempre lui, viene narrato un episodio accaduto ai tempi del fidanzamento tra i due duchi del Sussex, legato proprio alle rigide norme che vigono a corte. (Continua dopo le foto)

L’aneddoto prende vita nel 2016, quando Meghan Markle iniziò a indossare una collanina con le iniziali del suo nome e di quello di Harry. Kensington Palace la chiamò “a rapporto” e le proibì di farsi fotografare con il gioiello, la motivazione fornita ai tempi fu quella di non attirare maggiormente l’attenzione dei paparazzi. La duchessa di Sussex non avrebbe dunque mai digerito i continui rimproveri al suo atteggiamento. Trasgredendo anche al divieto delle effusioni in pubblico. I rapporti sarebbero diventati sempre più tesi, per poi arrivare alla fine poco lieta che tutti conosciamo.

Alfonso Signorini giovanissimo. La foto del passato mai vista prima: “Una trasformazione incredibile


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004