Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Principe Carlo e le nozze con Lady Diana. La verità del biografo Andrew Norton

  • Gossip

Nuove dichiarazioni scottanti sulla famiglia reale. Stavolta si tratta di una dichiarazione di Andrew Norton, biografo del principe Carlo, il quale ha spiegato i reali motivi del matrimonio tra il primogenito di Elisabetta II e di Filippo. Secondo il biografo, il principe Carlo fu costretto a sposare Lady Diana perché aveva superato i 30 anni.

‘’La realtà è che fu costretto a sposare Lady D perché aveva superato i 30 anni e su di lui incombeva lo spetto di Edoardo VIII, l’unico re d’Inghilterra che ha rinunciato al trono per amore. Di lui possiamo dire che è stato molto sfortunato. Il suo dovere era quello di sposarsi e mettere al mondo un erede per la corona. In quel periodo la regina e Filippo erano impazienti e, soprattutto, erano contrariati per l’atteggiamento del figlio. Elisabetta aveva il timore che Il Principe Carlo non trovasse una donna adatta a lui’’. (Continua a leggere dopo la foto)


Pare che la Corte fosse preoccupata del fatto che Carlo non avesse una moglie e non si volesse quindi ripetere il caso di Edoardo VIII, rimasto celibe fino ai 37 anni, quando sposò la divorziata Wallie Simpsons dopo aver abdicato in favore del fratello minore  Alberto, re Giorgio VI, padre dell’attuale monarca, la regina Elisabetta II. A Carlo fu imposto di sposare Diana Spencer. (Continua a leggere dopo la foto)

“Elisabetta aveva paura che Il Principe Carlo non trovasse una donna adatta a lui. Tutta colpa della faccenda di Edoardo che ha sconvolto la famiglia Reale. Per quel motivo Elisabetta voleva trovare una moglie al più presto”. Il lieto fine tanto auspicato, però, non è mai arrivato. Il resto è storia dei giorni nostri: la nascita di William ed Harry, la separazione di Carlo e Diana, la verità sulla relazione del Principe con Camilla Parker Bowls, che oggi è al suo fianco dopo anni e anni di relazione clandestina. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}
È erede al trono britannico dal 6 febbraio 1952 e questo fa di lui il più duraturo e il più longevo erede al trono della storia delle isole britanniche. Infatti, per la durata ha superato re Edoardo VII che fu erede al trono della regina Vittoria dal 1841 al 1901; mentre per longevità, il 20 settembre 2013, ha superato re Guglielmo IV, salito al trono all’età di 64 anni, 10 mesi e 5 giorni.

“Come Carlo e Diana”. Visti bene Harry e Meghan Markle? C’è chi l’ha notato subito

 

 


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004