“Non è così…”. Maradona morto, Laura Pausini e il commento contestato. Lei si spiega

In Italia ieri ha fatto discutere un post della cantante Laura Pausini sulla morte di Maradona. Le parole utilizzate dalla donna non hanno fatto piacere agli utenti. All’artista non è andato giù il modo nel quale i media abbiano trattato la notizia della sua scomparsa. Infatti, la dipartita del re del calcio è giunta in una giornata particolare, quella contro la violenza sulle donne.

Laura Pausini non ha apprezzato il fatto che questa ricorrenza fosse diventata secondaria: “In Italia fa più notizia l’addio ad un uomo sicuramente bravissimo a giocare a pallone, ma davvero poco apprezzabile per mille cose personali diventate pubbliche”. Ma oggi è arrivato il chiarimento. (Continua dopo le foto)


Ieri Laura Pausini ha proseguito: “Piuttosto che l’addio a tante donne maltrattate, violentate, abusate. Oggi non sono la notizia più importante di questo paese…Nonostante stamattina ne abbia perse altre due. Non so davvero che pensare”. Molti utenti del web le si sono scagliati contro. Laura Pausini oggi ha chiarito la sua posizione, poiché non ci sta a passare dalla parte di quella che denigra un mito come Maradona. La Pausini ha precisato che le sue parole sono state solo travisate. (Continua dopo le foto)

Il chiarimento – Pausini ha voluto chiarire la sua posizione: “Oggi (26 novembre, ndr) nel frattempo è stata uccisa un’altra donna vittima di violenza, ma non se ne parla. Questo è ciò che penso, non che non si debba parlare della scomparsa di un grande uomo dello sport. Non ho mai detto di sottovalutare la morte di un campione dello sport – ha aggiunto -. Ma travisare le parole è diventato di moda in questo Paese. Continuo a pensare che sia giusto celebrare la morte di un grande mito, ma che la violenza debba avere più spazio specialmente nel nostro Paese. E’ il disastro della nostra epoca”, ha spiegato ancora.

Alba Parietti prende il posto del figlio. GF Vip, Francesco Oppini non sa ancora nulla, ma sono già tutti impazziti