“La prima volta che ci siamo visti…”. Giorgia Meloni, così è andata col compagno Andrea Giambruno

Giorgia Meloni, il primo appuntamento non si scorda mai. A ricordare quel momento, il compagno della leader di Fdl. Una vita privata che in molto avranno modo di apprendere attraverso il prodotto editoriale e autobiografico che Giorgia Meloni promuove ormai da diverse settimane e che, grazie ad alcune anticipazioni, alza l’asticella delle aspettative dei futuri lettori. Ma se alcuni aneddoti provengono dalla bocca di Andrea Giambruno, allora il racconto si fa ancora più interessante.

Sei anni fa, ovvero nel 2016, Giorgia Meloni e Andrea Giambruno coronano il desiderio più grande, quello di dare alla luce un figlio. Nasce così Ginevra, che con la sua dolcezza e il suo sorriso ha dato un senso ancora più profondo all’unione della coppia. A parlare della relazione e di alcuni aneddoti ai più sconosciuti, ci ha pensato Andrea Giambruno, noto giornalista per Mediaset: “Non è una vita del tutto normale, ma a tenerci con i piedi per terra è Ginevra”.


E a proposito di figli, anche la leader di Fdl in un’intervista ad Agi, ha detto qualcosa in merito a un secondo figlio: “Un secondo figlio? Ci ho provato, ma non è arrivato. E mi sento un po’ in colpa per non poter regalare a Ginevra quel legame che io ho avuto con mia sorella”, ha confessato Giorgia Meloni. La coppia è sentimentalmente legata dal 2013 e nonostante tanti anni di relazione non ha ancora proferito il fatidico ‘si’.

Andrea Giambruno, classe 1981, è conosciuto come giornalista e autore televisivo e vanta una lunga carriera come autore televisivo per Mediaset e MTV. Sempre molto riservato ha raccontato qualcosa sul primo appuntamento nel corso di un’intervista rilasciata per Chi: “È stato un colpo di fulmine. Una sera è arrivata da Del Debbio dopo una giornata di comizi e aveva fame. La sua portavoce ha tirato fuori dalla borsa una banana ma dopo due morsi Giorgia è stata chiamata in scena, così me l’ha mollata in mano, scambiandomi per un assistente. Per me quella banana vale più di quella di Cattelan venduta a 120mila euro. Mi ha chiamato poi lei, ma non è stato casuale, ci ho dovuto lavorare, come sempre con Giorgia”.

E su quel simpatico aneddoto della banana Andrea Giambruno ha aggiunto ancora qualcosa per il settimanale Chi: “E fa alla sua assistente Giovanna ‘Non ho mangiato, ho una fame che svengo’. E Giovanna ‘Ma qui c’è solo una banana’, lei risponde ‘E dammi sta banana’. In una ripresa pubblicitaria se la divora, ma alla ripresa è ancora lì con la banana in mano. Io mi precipito e gliela strappo di mano anche con una certa foga, ci manca la Meloni in diretta con una banana. Non so dire, i nostro occhi si incrociano in modo strano, è stato un attimo”. E al primo appuntamento a cena a Milano “lei vestitino nero al ginocchio, stivaletti scuri e giacchetto di pelle. Bellissima lei, magnifico il momento”, racconta il giornalista, non poteva che scattare il primo bacio.

“Costretta a operarmi”. Guendalina Goria e la malattia: “Non migliora, le cure non funzionano”