Questo sito contribuisce alla audience di

“100mila euro…”. Perché Fedez è sparito dai social: la scoperta choc della madre del rapper

Ancora novità da casa Ferragnez. Il periodo non sembra essere dei migliori soprattutto per Fedez. Infatti dopo essere guarito dal Covid insieme alla moglie Chiara, per il cantante rap ha avuto inizio un momento decisamente turbolento. Prima l’incidente in montagna, poi un’assenza dai social che molti fan hanno avuto modo di notare. Ma per Fedez non è finita qui. Ecco cosa è successo.

Crisi di coppia con la moglie Chiara Ferragni? La smentita da parte dei diretti interessati non è mai arrivata in modo esplicito, seppur non siano mancate le foto mano nella mano che hanno certamente provato a mettere a tacere i pettegolezzi degli ultimi giorni. Sempre molto attivo sui social, Fedez sembra aver preferito di recente mantenere le distanze, e questo fino a quando il cantante non è poi apparso al parco in compagnia del figlio Leone, intento a giocare sull’altalena. Eppure i fan non sono apparsi per nulla rincuorati.

Fedez periodo difficile truffa crisi social

Un susseguirsi di commenti da parte dei fan della coppia su Twitter che scrivono: “Che ansia ma che sta succedendo?”, e ancora “Bisogna lasciarlo in pace e sperare che non sia nulla di grave e che passerà presto questo tempo. Forza Fedez”, “Sono realmente preoccupata”. Insomma, l’attesa di sapere di più prende il sopravvento.


Fedez periodo difficile truffa crisi social

Ma non finisce qui, perché circolerebbe la voce di una tentata truffa ai danni di Fedez e della sua famiglia dal valore di 100mila euro. A sventarla Annamaria Berrinzaghi, mamma del cantante ma anche amministratrice delegata della Doom, l’unica ad avere il mandato esclusivo di rappresentanza per Federico Leonardo Lucia.

Fedez periodo difficile truffa crisi social

La vicenda tirerebbe in ballo il contratto pubblicitario con il marchio Seven in merito al lancio degli zainetti ecosostenibili dello scorso settembre . Si apprende su Il Messaggero che “nell’atto di chiusura delle indagini notificato alle parti, risulta indagato l’ex dipendente della Doom, M.G., di 38 anni” per “aver raggiunto un accordo economico con Seven relativo a una attività promozionale che avrebbe svolto l’artista per un importo di 250 mila euro anziché di 350 mila”, si legge nell’atto”.

Fedez periodo difficile truffa crisi social

E ancora: “Nel frattempo era riuscito anche a convincere la Seven a versare la restante parte (100mila euro) direttamente alla società Be Consulting (in cui il 38enne doveva essere assunto), «in seguito ad accordi tra la medesima e Doom, trattandosi di una operazione intercompany. Accordi che però erano inesistenti e di cui la mamma del cantante non ne sapeva nulla”.

Pubblicato il alle ore 12:40 Ultima modifica il alle ore 12:40 Tag