Fedez Dolore Morte Gino Strada

“Addio, ci mancherai”. Fedez colpito per quella morte inattesa: “Dovevamo vederci a breve…”

Fedez non riesce ancora a crederci ed è sopraffatto dal dolore, dopo aver appreso la terribile notizia. Un lutto che ha segnato l’Italia intera e sono stati davvero tanti coloro che hanno voluto lasciare un ultimo messaggio per omaggiarlo. Tra i più affranti proprio il marito di Chiara Ferragni, che ha affidato a Twitter il suo pensiero. Parole che hanno colpito nel profondo del cuore tutti i fan del rapper, che hanno a loro volta postato un commento per ricordare una grandissima persona, che ha lasciato una grande eredità.

Qualche giorno fa, un post “bollente” di Chiara ha permesso di attirare maggiormente l’attenzione dei fan. Il “dettaglio” di lei avvinghiata su Fedez ha scatenato la fantasia dei follower. “Qua scatta la tripletta”, ha scritto un utente. Ma la coppia ha preferito non replicare. Tornando all’artista, ha fatto trascorrere davvero poco tempo e subito dopo aver accolto con enorme tristezza una comunicazione straziante, ha deciso di collegarsi sul social network e di scrivere immediatamente il suo commiato a un grande uomo.

Fedez Dolore Morte Fondatore Emergency Gino Strada

Questo il messaggio postato da Fedez qualche ora fa: “Avremmo dovuto incontrarci a settembre. Sarebbe stato un onore immenso stringerti la mano. Che dispiacere. Ciao Gino. Oggi l’Italia perde un grande uomo. #GinoStrada”. Quindi, il coniuge della Ferragni è rimasto profondamente scosso dal decesso di Gino Strada, il fondatore di Emergency, morto a 73 anni. Soffriva di problemi al cuore, che si sono rivelati fatali. Fedez non ha spiegato i motivi per i quali avrebbe dovuto incontrarlo tra un mese.


Fedez Dolore Morte Fondatore Emergency Gino Strada

Queste le reazioni degli utenti, sotto il messaggio di Fedez dedicato a Gino Strada: “Che dispiacere immenso”, “Una gravissima perdita”, “Veramente un grande uomo, riposa in pace”, “Fedez, sei una grande persona. So che puoi continuare il lavoro di Gino, un abbraccio”. Altri ancora hanno voluto aggiungere: “Penso che quando perdi una persona vicino o che comunque senti vicino non ci siano parole”, “Che tristezza Fede, perdiamo davvero un altro grande uomo, quanto mi dispiace”.

Gino Strada proprio oggi aveva firmato un articolo su La Stampa, commentando l’avanzata delle forze talebane di Afghanistan. “Ho vissuto in Afghanistan complessivamente 7 anni: ho visto aumentare il numero dei feriti e la violenza, mentre il Paese veniva progressivamente divorato dall’insicurezza e dalla corruzione”. Una vita per gli altri quella di Gino Strada. 25 anni fa aveva fondato Emergency.

Pubblicato il alle ore 17:46 Ultima modifica il alle ore 17:46 Tag