Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Il dna lo conferma”. Elettra Lamborghini, spunta una presunta sorella: il test consegnato ai giudici

  • Gossip

Elettra Lamborghini è uscita da qualche mese dai radar, la figlia ereditiera della famosa casa automobilistica ha fatto perdere le sue tracce da un po’. Il motivo? Voglia di relax e desiderio di concentrarsi sulla sua nuova fatica musicale. A destare il suo riposo, però, ci pensa ora la cronaca. Una donna, che già in passato aveva raccontato di essere la figlia di Tonino Lamborghini, rispunta dal passato. Stavolta con in mano una prova pesantissima che potrebbe togliere ogni dubbio: il test del dna.

>> “Una notizia straordinaria”. Giovanna Civitillo, la svolta arriva insieme a Sanremo 2024. Al pubblico piace tanto

La bomba è scoppiata ieri nell’aula del tribunale penale di via D’Azeglio a Bologna gli avvocati delle due donne hanno depositato gli esiti della comparazione del Dna tra la loro assistita, effettuata da un docente dell’università di Ferrara. Secondo i legali il test prova al 100% che Elettra e la ragazza sono figlie dello stesso padre.


Elettra Lamborghini e Flavia Borzone sono sorelle?

La lite giudiziaria non finisce qui, perché la causa per il riconoscimento della paternità si celebra invece per competenza al tribunale di Napoli. Ma ieri le due hanno testimoniato davanti al giudice Anna Fiocchi. A ricostruire la vicenda è il Resto del Carlino. Il giornale racconta come Tonino Lamborghini si sia rifiutato di eseguire il test del dna.

Rifiuto che la donna, Flavia Borzone, insieme alla madre: la cantante lirica Flavia Colosimo, avrebbero aggirato ingaggiando quattro investigatori privati grazie ai quali: “siamo riusciti ad acquisire una cannuccia con la saliva di Elettra, prelevata da un frappé che la cantante aveva bevuto. Sono emersi elementi granitici in quest’udienza, che dimostrano come la nostra assistita ed Elettra Lamborghini siano sorelle”.

E dunque, figlie dello stesso padre: per noi questo basta a far cadere l’accusa di diffamazione, perché le donne hanno solo detto la verità. In questo giudizio – puntualizza il professor Bernardini, l’avvocato di Lamborghini – era già stato chiesto dalla difesa un esame del Dna, che è stato respinto dal giudice”. Il processo è stato aggiornato a marzo. Ora l’attesa è tutta nel vedere come reagirà Elettra davanti a questa notizia.

-->

Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004