chiara ferragni copertina vogue

Chiara Ferragni, un sogno che si realizza: erano 12 anni che aspettava questo momento

Oggi Chiara Ferragni è conosciuta in tutto il mondo. Influencer da ben 25 milioni di follower solo su Instagram, fashion blogger, imprenditrice che lancia un prodotto di successo e subito sold out dietro l’altro, ne ha fatta di strada da quando 12 anni fa ha fondato il blog The Blonde Salad! E al di là dei traguardi professionali, in questo arco di tempo ha conosciuto l’uomo della sua vita, il rapper Fedez, l’ha sposato e gli ha dato due bellissimi figli, Leone e Vittoria. Insomma, Chiara Ferragni può dirsi più che realizzata.

Ma c’era un tassello che mancava, un sogno che rincorreva da tempo e che ora ha finalmente realizzato: ha conquistato la copertina di Vogue Italia. Come detto, sono 12 anni che lavora nel mondo della moda e nonostante abbia posato per un’infinità di cover, super Chiara Ferragni non aveva ancora mai ottenuto quella dell’edizione italiana di Vogue. Ora c’è riuscita e nel condividere orgogliosa la copertina del numero che uscirà il 7 ottobre prossimo ha scritto un lungo post per spiegare la sua enorme soddisfazione.

chiara ferragni copertina vogue

Chiara Ferragni, il sogno realizzato dopo 12 anni

La copertina di Vogue Italia ha un profondo significato simbolico per Chiara Ferragni, che per la foto realizzata da Stefano e Alberto Scandebergs si è affidata alla fashion director di British Vogue Poppy Kain. Indossa un outfit firmato da Alessandro Michele, il direttore creativo di Gucci: nel dettaglio un lungo abito tempestato di paillettes azzurre, con maniche lunghe, drappeggio all’altezza del punto vita e colletto Peter Pan in bianco decorato con una maxi rosa rossa. I gioielli? Dei pendenti in oro bianco e diamanti della collezione Gucci High Jewelry Hortus Deliciarum.


chiara ferragni copertina vogue

Nella didascalia del post che ovviamente ha registrato un boom di like e di commenti, Chiara Ferragni ha ricordato gli esordi nel mondo della moda, la fondazione del suo blog e i sacrifici fatti. E ha ringraziato tutti coloro che l’hanno aiutata e sostenuta. “12 anni fa, quando ho iniziato la mia carriera, consideravo Vogue Italia un mondo lontano dal mio. Per me era una piccola cerchia di creativi a cui ispirarmi, soprattutto perché ero solo all’inizio di questo folle viaggio e non avevo alcun legame con la moda”.

“Alle prime sfilate a cui ho partecipato avevo un invito in piedi, da lì non si vede granché, le persone importanti sono sedute in prima fila – ha proseguito – Oggi essere sulla copertina di Vogue Italia è un traguardo che mi fa sentire orgogliosa di quella bambina che ha aperto il suo piccolo blog nel 2009. È un sogno che si è avverato dopo tanti sacrifici e duro lavoro”.

Quindi i ringraziamenti di Chiara Ferragni “per questa copertina speciale”: “Francesca Ragazzi e tutto il team giovane ed entusiasta dietro questo lavoro. Grazie al duo di fotografi Scandebergs e all’incredibile senso della moda di Poppy Kain. Questa non è la mia prima copertina per Vogue ma è una delle più preziose”.