Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Basta un social (The Jolly Dollies) e la vedova torna allegra

E chi l’ha detto che i social sono solo per i giovani, belli, sorridenti, aitanti? Prendiamo per esempio il social network The Jolly Dollies che si rivolge alle donne vedove. Nato un anno e mezzo fa dall’idea di Yvonne Mann (67 anni, inglese), oggi raccoglie migliaia di iscritte in Inghilterra e sta per nascere anche in Australia. Un social per condividere con donne della stessa età -la terza età – pensieri, emozioni, malinconia del marito scomparso, gioia per aver riscoperto l’amore anche in età avanzata, felicità di trovare conforto ed empatia insieme a persone che vivono o hanno vissuto situazioni simili. Una cosa così non esisteva, perché agli anziani si pensa poco, eppure sono tanti, basta pensare che nel 2050 saranno il 21% della popolazione mondiale. The Jolly Dollies sta per le bamboline allegre, un modo sdrammatizzare una condizione già abbastanza seria e pesante di suo. L’idea di Yvonne è nata dopo la perdita del marito, compagno di una vita. In quel momento ha capito che aveva bisogno di confrontarsi con qualcuno che aveva vissuto la stessa esperienza, piangere insieme, evitare l’isolamento brutale. Da lì il social. Migliaia le donne iscritte che, grazie a questo strumento, si rendono conto di non essere sole. Si parlano, si confidano e magari escono per prendersi un bel bicchiere di vino insieme. E poi, versando 10 sterline all’anno, si organizzano eventi più complessi, tipo corsi di lingua e di scrittura. Bello, quando l’unione fa la forza.

 


 


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004