Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Sembri una ragazzina!”. Alba Parietti, 59 anni solo all’anagrafe: il cambio look piace a tutti

Che gran cambiamento Alba Parietti! La reginetta di bellezza da quando ha scelto un taglio più corto ha immediatamente mostrato il suo lato camaleontico e stiloso. Il cambio look è stato pensato per la sua ospitata su Rete4, poi saltata per via del golpe avvenuto a Washington nelle scorse ore. Alba ha scritto così: “A causa dei fatti avvenuti in America e del cambiamento discreta la mia partecipazione sarà posticipata a un’altra puntata”.

“Continuate a seguire comunque perché sta succedendo veramente l’incredibile. Ci vediamo venerdì a Oggi E’ Un Altro Giorno.domani mi aspettano le prove del programma di Carlo Conti.buona serata continuate a seguire i programmi di informazione ciò che sta accadendo nella tragedia e’ epocale”. Ma adesso diamo un’occhiata al suo splendido cambio look. (Continua dopo le foto)


Un fantastico bob biondo per quella che oramai è diventata la madre di Francesco Oppini. Si scherza. Alla moda e freschissima, Alba Parietti dispensa lezioni di vita a corredo della foto col suo magnifico nuovo taglio di capelli: “La gente ti amerà. La gente ti odierà. E niente di tutto ciò avrà a che fare con te … perché poi Odiare la gente è come bruciare la tua casa per sbarazzarsi di un topo. Il problema è’ che volenti o nolenti anche obtorto collo e se vogliamo sbarazzarcene La trappola dell’odio, è che ci lega troppo strettamente all’avversario. Io non so odiare , mi viene a noia Odiare, è dar troppa importanza all’odiato e non ho ancora incontrato nessuno degno di questa perdita di tempo. Meglio un bravo avvocato”.

“Anche perché Il prezzo di odiare gli altri esseri umani è amare meno se stessi meno e io mi amo troppo per distrarmi con gente inutile. Si odiano gli altri perché si odia sé stessi … e io mi amo così tanto che potrei solo odiare me stessa , gli altri da odiare non mi interessano a sufficienza. Il perdono è’ un gesto di falsa bonta in realtà pieno di superiorità e menefreghismo . E io perdono per questo . Una cosa però e’ certa : Immagino che una delle ragioni per cui le persone si aggrappano ai loro odi così ostinatamente è perché percepiscono, una volta che l’odio non c’è più, che saranno costretti ad affrontare il dolore, l’umiliazione le frustrazioni più profonde , la sconfitta”.

Solange, ecco chi era la moglie prima del compagno architetto. La vita privata del sensitivo scomparso in solitudine

 


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004