Nasce la “stanza del tradimento”. “Il massimo della privacy per coppie clandestine”

Da tempo, in molti paesi del mondo, coppie di amanti infedeli usano rifugiarsi nella discrezione delle camere a ore per dare libero sfogo alle proprie pulsioni. Camere confortevoli e soprattutto riservabili anonimamente, per qualche momento di intimità al riparo da sguardi indesiderati. Insomma, un paradiso dell’infedeltà extraconiugale. Nel Canton Ticino è la prima e funziona, tanto che i suoi promotori stanno già pensando di aprirne altre. Ha aperto i battenti alcuni mesi fa, conquistandosi nel frattempo già un nutrito gruppo di fedeli clienti dediti all’infedeltà, che preferiscono appartarsi in quella discretissima stanza anziché affrontare i rischi di una prenotazione in albergo. Buona parte dei clienti sono ticinesi, ma si contano pure arrivi dall’Italia. Il prezzo di base per affittare la stanza è di 100 franchi, per una durata massima di 5 ore e per ogni ora supplementare si pagano 20 franchi in più. Anche la prenotazione è coperta dalla massima sicurezza di non essere “beccati”: si chiama una hotline, si fissa un appuntamento, ci si reca all’appartamento, lo si visita, si paga in contanti e si prendono le chiavi. Il tutto anonimamente. I gestori, sentiti daTicino News, sottolineano che nella stanza la prostituzione è assolutamente vietata. D’altronde per il sesso mercenario in Ticino i posti non mancano. La società che gestisce la “stanza dell’infedeltà” vuole aprirne altre e lancia un appello ai proprietari di appartamenti che volessero metterne uno a disposizione delle coppie di amanti infedeli, assicurando che finanziariamente si tratta di un buon investimento.