Charlene Monaco convalescenza privata

“Perché non può farsi vedere”. Charlene di Monaco, dopo il rientro l’annuncio ufficiale da Palazzo

Dopo dieci mesi trascorsi in Sudafrica, sua terra natale, la principessa Charlene Wittstock ha fatto rientro nel Principato di Monaco dal marito, il principe Alberto e i figli Jaques e Gabriella. Lunedì 8 novembre Charlene è partita da Durban e atterrata a Nizza con un volo privato della famiglia monegasca.

Scesa dall’aereo la principessa è stata accolta dalla famiglia ed è tornata a casa. Charlene si era recata in Sudafrica per sostenere una campagna antibracconaggio e qui aveva contratto un’infezione che ha avuto strascichi importanti con diversi interventi chirurgici che le hanno impedito in questi mesi di prendere un aereo.

Charlene Monaco convalescenza privata

Charlene di Monaco, convalescenza privata e niente festa del Principato

Il marito Alberto aveva annunciato il suo imminente ritorno a palazzo: “Tornerà prima del 19 novembre”, ha detto alla stampa monegasca, spiegando che avrebbe partecipato alle celebrazioni della festa nazionale di Monaco, la Fête du Prince, che commemora San Ranieri, il santo patrono del Principato.


Charlene Monaco convalescenza privata

Ma le condizioni di salute della principessa preoccupano e per questo motivo il Palazzo ha confermato che Charlene non sarà presente ai festeggiamenti e non parteciperà a nessuna occasione ufficiale. “Il Principe Sovrano e la Principessa Charlene desiderano rendere pubbliche le seguenti informazioni. Le Loro Altezze Serenissime hanno convenuto che un periodo di calma e di riposo è necessario per il buon recupero della salute della Principessa Charlene”.

Cherlene dovrà riposare e non potrà ricevere nessuna visita privata. “Da quando è rientrata l’8 novembre scorso, è iniziato un periodo di ritiro da ogni attività che si preannuncia piuttosto lungo, almeno fino alle prossime festività. Il luogo di convalescenza della Principessa rimarrà strettamente riservato”. Il comunicato di Palazzo conclude: “Durante questo periodo di transizione, la Coppia Principesca chiede che siano rispettati la loro vita privata e il loro ambiente familiare”.