Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Non ti dimenticheremo mai”. Lutto nel cinema e nella tv, il famoso attore sconfitto dalla malattia

  • Cinema
Lutto nel mondo del cinema e della tv: l’attore morto a 65 anni

Lutto nel mondo del cinema e della tv: l’attore morto a 65 anni. L’uomo combatteva da tempo con un terribile tumore che alla fine ha avuto la meglio. L’artista è morto domenica nella sua casa di Larchmont, New York, dopo una battaglia contro il mieloma, come ha riferito la moglie. “Non sono un grande fan dei videogiochi e non lo sono mai stato”, ha dichiarato in un’intervista del 2020. “La prima volta che ho fatto Max Payne, sono state tipo sei ore al giorno in una cabina audio, e c’erano circa 400 pagine di sceneggiatura”, ha detto.

>> Lutto nel cinema italiano, un altro protagonista che va via troppo presto: “È morto in ospedale”

E ancora: “Ma non l’ho mai visto, non ci ho mai giocato e non ne ho il desiderio. Non ho il giusto apprezzamento per i videogiochi”. Parliamo del famoso attore James McCaffrey, interprete del pompiere e vittima dell’11 settembre Jimmy Keefe in “Rescue Me” e storica voce del protagonista del videogioco Max Payne. A riferirlo è la moglie, l’attrice Rochelle Boström, a The Hollywood Reporter.

Lutto nel mondo del cinema e della tv: l’attore morto a 65 anni


Lutto nel mondo del cinema e della tv: l’attore morto a 65 anni

McCaffrey ha anche recitato negli anni ’90 nel ruolo dell’esperto autista Michael Payton/Joe Astor nella prima e quarta stagione della serie drammatica della NBC “Viper” e nel ruolo del capitano Arthur O’Byrne nella serie poliziesca della Fox New York “Undercover”. Il famoso Jimmy di McCaffrey è stato ucciso l’11 settembre e la sua visione ha perseguitato l’amico e collega pompiere di New York Tommy Gavin (Denis Leary) per tutte e sette le stagioni (2004-11) dell’acclamata fiction di FX Rescue Me.

Lutto nel mondo del cinema e della tv: l’attore morto a 65 anni

Poi l’attore ha doppiato Max Payne, il vendicatore ex agente della polizia di New York diventato agente della DEA la cui moglie e figlia sono state uccise da drogati, nei videogiochi usciti nel 2001, 2003, 2008 e 2012. Cresciuto ad Albany, New York, McCaffrey è stato membro dell’Actors Studio dal 1987 e ha fondato la sua compagnia teatrale, The Workhouse Theatre, a Tribeca.

L’attore ha partecipato anche a episodi di Civil Wars, Swift Justice di Dick Wolf, Law & Order: Criminal Intent e SVU; As the World Turns; Madam Secretary; Bull; Jessica Jones; She’s Gotta Have It; Blue Bloods e in film come La verità su cani e gatti (1996), Nick & Jane (1997), The Tic Code (1998), American Splendor (2003) e She Hate Me (2004). James McCaffrey lascia la moglie e la figlia Tiarnan.

Leggi anche:


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004