I film d’azione in tv? Attenti perché «fanno ingrassare»

I film d’azione ”fanno ingrassare”. Lo spiega uno studio condotto su un gruppo di studenti diretto dalla Cornell University presso Ithaca, e pubblicato sul Journal of the American Medical Association. Guardare questo genere di spettacoli induce al consumo di cibo, specie snack e cibo “spazzatura”, molto più che altri programmi seguiti in televisione. Che ci sia un legame tra televisione e problemi di peso lo hanno dimostrato diverse ricerche mediche. Ma ora c’è una certezza in più: anche i contenuti contano. Guardare un film d’azione anche solo per venti minuti induce a mangiare quasi il doppio in snack durante la visione, rispetto a 20 minuti trascorsi a vedere un programma-intervista. Gli esperti americani hanno chiesto a un gruppo di studenti di guardare un estratto (20 minuti) del film d’azione The Island mettendo loro a disposizione una serie di snack durante la visione. Ad altri hanno chiesto di guardare un programma-intervista (Charlie Rose) sempre per 20 minuti. Infine ad altri hanno lasciato guardare The Island ma senza sonoro. Ed è così emerso che di fronte al film con l’audio si mangia praticamente il doppio (206,5 contro i 104,3 grammi di snack in 20 minuti) e il 65 per cento di calorie in più (354,1 contro 214,6 calorie) che di fronte all’intervista. Il film senza sonoro induce a mangiare meno ma sempre di più che la visione di Charlie Rose. Secondo gli esperti il film d’azione cattura molto di più l’attenzione del pubblico e quindi induce a un consumo meno attento di cibo, come se – tutti presi dal film – non ci si rendesse conto di quel che si mangia.