incidente gay pride morto

Camion piomba sulla folla durante la parata. C’è una vittima. “Non è stato un incidente”

Non si è ancora spenta l’eco delle polemiche per la morte del sindacalista investito da un camion che un’altra tragedia simile scuote l’opinione pubblica. Da Novara ci spostiamo a Wilton Manors, in Florida, dove sabato 19 giugno si stava svolgendo una parata del gay pride. Tante le persone che stavano manifestando pacificamente quando all’improvviso un camion è piombato sulla folla. Paura e sconcerto nel sobborgo di Fort Lauderdale, a pochi chilometri da Miami.

A quanto pare almeno due persone sono state trasportate d’urgenza in ospedale e una di loro è morta per le ferite riportate dopo essere stata investita dal camion. Dopo l’episodio è stata indetta una conferenza stampa durante la quale Ali Adamson, detective del dipartimento di polizia di Fort Lauderdale, sui due feriti ha dichiarato: “Entrambi sono stati portati al Broward Health Medical Center, dove uno è stato dichiarato morto”. La seconda persona ferita non è al momento in pericolo di vita.

L’ipotesi più terribile, ovvero quella di una volontarietà dell’azione, non è stata ancora esclusa. Lo stesso detective Adamson ha riferito: “Stiamo valutando tutte le possibilità. Non si può escludere nulla”. E infatti a poche ore dall’accaduto sui social c’è chi grida: “Non è stato un incidente”. A quanto pare il camioncino si era allineato insieme agli altri carri partecipanti, poi all’improvviso ha accelerato e travolto la folla. L’autista è stato fermato e arrestato dalla polizia. Alla manifestazione era presente anche il sindaco di Fort Lauderdale, Dean Trantalis.


incidente gay pride morto

Secondo quest’ultimo il conducente del mezzo aveva un obiettivo in particolare, ovvero, la deputata democratica Debbie Wasserman Schultz. Questa si trovava effettivamente lì vicino ed è stata sfiorata dal camion. “Questo è un attacco terroristico alla comunità lgbt – ha riferito il sindaco a Local 10 News – non è affatto un incidente. È stato intenzionale, premeditato ed era mirato a una persona specifica”.

incidente gay pride morto
incidente gay pride morto

Proprio la stessa deputata Debbie Wasserman Schultz ha twittato: “Sono profondamente scioccata e devastata che una vita sia stata persa e altre persone gravemente ferite alla Stonewall Pride Parade di Milton Manors di stasera. Il mio staff, i volontari e io siamo fortunatamente salvi”. La Shultz ha voluto poi ringraziare i soccorritori e la polizia per il loro pronto intervento. Ha inoltre garantito la massima collaborazione agli investigatori. Wilton Manors è una località molto amata dalle comunità gay, lesbo, bisessuale transgender.

Pubblicato il alle ore 10:46 Ultima modifica il alle ore 10:46