Disastro in città, enorme voragine inghiotte decine di case: almeno un morto, feriti e dispersi

Scenario quasi apocalittico nella città. Un’incredibile voragine si è aperta, inghiottendo una vasta porzione della stessa. La frana si è verificata precisamente verso le ore 4 della scorsa notte. Stando alle prime informazioni, almeno una persona sarebbe rimasta uccisa. Si segnalano decine di case che sono state completamente travolte e sommerse e altre rischiano di fare la stessa fine. Oltre alla vittima, l’incredibile episodio avrebbe provocato il ferimento di ulteriori 9 persone.

150-200 i cittadini che sono stati costretti all’evacuazione per preservare la loro incolumità. Le immagini girate dai soccorritori sono davvero inquietanti. Ci sarebbero anche numerosi abitanti che mancherebbero all’appello e risulterebbero ancora dispersi. Non sono state fornite ancora notizie molto precise, quindi non si è a conoscenza del numero esatto dei soggetti da ricercare. Subito dopo l’accaduto, si sono mobilitati mezzi dei vigili del fuoco, ambulanze e polizia per salvare quante più vite possibili. (Continua dopo la foto)


Fondamentale anche l’ausilio di un elicottero, che ha messo in salvo diverse persone in difficoltà. La devastante voragine si è verificata in Norvegia, nei pressi della città di Ask a Gjerdrum, nella contea di Viken, a 40 chilometri dalla capitale Oslo. Alcuni di coloro che vivevano nella zona sono stati trasferiti in ospedale grazie all’utilizzo di ambulanze. Sulla vicenda è anche intervenuto il sindaco Anders Østensen, il quale senza giri di parole ha definito la situazione in atto drammatica. (Continua dopo la foto)

Ad essere evacuati sono stati anche alcuni degenti di una casa di riposo, situata nelle vicinanze. Resta da comprendere con esattezza la causa principale della frana, ma non è un evento insolito, visto che smottamenti simili sono successi anche in passato. Sul luogo del disastro anche alcuni geologi norvegesi, che stanno provando a fare chiarezza. Tutti sono stati colti di sorpresa, infatti nessuno si attendeva una calamità del genere. Scioccante la testimonianza di un residente. (Continua dopo la foto)

Il signor Ragnar Gøllner di 74 anni ha detto alla stampa norvegese: “Quando sono uscito per controllare cosa fosse accaduto ho scoperto, a una quarantina di metri da me, un’enorme voragine buia, al cui interno si potevano vedere i resti di alcune case. Ero praticamente sul bordo della frana e mi sono immediatamente allontanato seguendo le istruzioni della polizia”.

Silvia, medico 32enne, finisce turno in ospedale: sulla strada di casa trova la morte