Tasmania vola castello gonfiabile bambini morti

Castello gonfiabile vola per una raffica di vento, 4 bambini morti e 5 feriti gravemente

Quattro bambini sono morti e altri cinque, di cui quattro in gravi condizioni, sono rimasti gravemente feriti dopo essere caduti a circa dieci metri da un castello gonfiabile volato in aria a causa di una forte raffica di vento. Sul posto sono subito intervenuti i soccorsi medici e la polizia, che ora dovrà accertare le cause dell’incidente.

La polizia ha confermato che due bambini e due bambine, tutti di 6 anni, sono morti giovedì mattina nella tragedia avvenuta all’interno del giardino di una scuola elementare. Il commissario di polizia ha detto che gli agenti sono arrivati sul posto subito dopo la chiamata arrivata nella mattinata di giovedì 16 dicembre dalla scuola elementare.

Tasmania vola castello gonfiabile bambini morti


“In un giorno in cui questi bambini avrebbero dovuto festeggiare l’ultimo giorno di scuola elementare prima delle festività natalizie stiamo tutti piangendo la loro perdita”, ha detto Darren Hine, il capo della polizia di Devonport, città della Tasmania, in Australia. “I nostri cuori sono spezzati per le famiglie, i compagni di scuola, gli insegnanti dei bambini scomparsi in questa terribile tragedia”.

Tasmania vola castello gonfiabile bambini morti

“I nostri pensieri -ha detto ancora Darren Hine – sono anche con il personale dei servizi di emergenza che ha partecipato per cercare di salvare la vita dei bambini”. Non è ancora chiaro quanti bambini stessero giocando sul castello gonfiabile quando è stato lanciato in aria. Cinque bambini sono stati ricoverati in ospedale e di questi, quattro si trovano in condizioni critiche.

Il premier Peter Gutwein ha affermato che la tragedia è stata “devastante e straziante. È difficile per me trovare le parole giuste in circostanze così tragiche. Sono certo di parlare a nome di tutti i tasmaniani nell’estendere le mie più sentite condoglianze alle famiglie, agli amici e alle persone care di tutti coloro che sono stati colpiti dalla tragedia di oggi”.

“So che questa è una comunità forte e premurosa che starà insieme e si sosterrà a vicenda. So che lo faranno con amore e gentilezza per farli superare tutto questo”. Il primo ministro australiano, Scott Morrison, ha affermato che “gli eventi accaduti oggi a Devonport in Tasmania sono semplicemente sconvolgenti. Sono solo impensabilmente strazianti. Voglio solo dire ai genitori, alle famiglie e agli amici, a tutti quelli che erano lì, agli altri bambini che prego per loro e spero che possano superare questa orribile tragedia”.

Pubblicato il alle ore 09:51 Ultima modifica il alle ore 09:51