Palazzo crolla nella località turistica, morto un ragazzo di 15 anni. Dispersi sotto le macerie, soccorsi sul posto

C’è una vittima nel crollo di una palazzina costruita tra il 1989 e nel 1990 avvenuto mercoledì 25 agosto intorno alle 20:00. Le ricerche sono proseguite per tutta la notte, coinvolgendo un totale di 140 addetti alle emergenze e alla sicurezza.

“Il palazzo è crollato come un castello di carte”, ha detto l’architetto della Generalitat, anche lui sfollato dal luogo dell’incidente, al sindaco di Peñíscola, Andrés Martinez. Immediati i soccorsi dei vigili del fuoco e dei sanitari. Il direttore dell’Agenzia di emergenza della Generalitat Valenciana, José María Ángel, si è congratulato con le persone che hanno partecipato al salvataggio della persona trovata ancora viva sotto le macerie.

palazzo crollato spagna

L’uomo che è già stato salvato si trovava in una situazione “molto complessa” con “grande trauma e grande choc”. Il crollo della palazzina è avvenuto a Peñiscola, località turistica situata sulla costa orientale della Spagna.


palazzo crollato spagna

La priorità dell’opera, alla quale partecipano circa 140 addetti, è il recupero della terza persona scomparsa, la madre della vittima accertata, un ragazzo di 15 anni. Un altro ragazzo è stato messo in salvo e al momento si trova in condizioni stabili all’ospedale.

Il primo cittadino della località turistica spagnola ha evidenziato il ruolo fondamentale svolto dal gruppo WhatsApp in cui sono stati inseriti tutti i residenti dell’immobile per essere localizzati e determinarne la posizione in cui si trovavano dopo il crollo. Una delle persone che abitava nello stabile è riuscito a mettersi in salvo e ha fornito il nome di tutti gli inquilini dell’edificio danneggiato alla Guardia Civil. Al momento sono state tratte in salvo tre persone.

Pubblicato il alle ore 10:43 Ultima modifica il alle ore 10:43