18enne finisce in carcere per aver violato le norme anti Covid. Voleva stare col fidanzato, condannato anche lui

La storia è di Skylar Mack. Skylar è una studentessa universitaria della Georgia che ha deciso di infrangere le regole di quarantena del Covid-19 recandosi alle Isole Cayman per far visita al suo fidanzato. La giovane ad oggi ha ricevuto una riduzione del tempo di reclusione dopo essere stata inizialmente condannata a quattro mesi di prigione.

La Corte d’appello delle Isole Cayman ha ridotto la pena detentiva di Skylar Mack, 18 anni, e del suo fidanzato, Vanjae Ramgeet, 24 anni, a due mesi, dopo che la corte ha convenuto che il termine originale di quattro mesi non fosse appropriato alle circostanze del caso. (Continua dopo le foto)


Jonathon Hughes, l’avvocato della coppia, ha detto che accettano la decisione del tribunale, anche se speravano che “Skylar sarebbe stata in grado di tornare a casa per riprendere i suoi studi a gennaio. La signora Mack e il signor Ramgeet continuano a esprimere pentimento per le azioni dei due giovani. I genitori chiedono perdono alla gente delle Isole Cayman”, ha concluso l’avvocato. Skylar Mack, una studentessa di medicina presso la Mercer University, è partita per le Isole il 27 novembre dopo essere risultata negativa al Covid-19. Così ha riferito alla CNN all’inizio di questo mese la nonna della ragazza, Jeanne Mack. (Continua dopo le foto)

Quando è atterrata, ha fatto un altro test Covid-19 che è risultato anch’esso negativo, a seguito di cui le era stato raccomandato di stare in isolamento per due settimane. Invece, ha deciso di partecipare alla gara di moto d’acqua del suo ragazzo due giorni dopo. I partecipanti alla gara, che conoscevano Skylar Mack, hanno denunciato la sua violazione dell’isolamento e i funzionari l’hanno arrestata. Si dice che il fidanzato Vanjae Ramgeet l’abbia “aiutata e incoraggiata nella violazione”, così ha riferito il quotidiano Cayman Compass.

“È una psicopatica, la uccido”. GF Vip, la frase violentissima di Samantha De Grenet. Fan senza parole: “Squalifica immediata!”