sandra chico ucciso figli

Il marito va a lavoro e Sandra uccide i figli di 4, 3 anni e 2 mesi. I parenti: “È vittima anche lei”

Che lockdown e pandemia potessero avere conseguenze nefaste non solo sul corpo ma anche sulla mente delle persone è cosa nota. Ma in questo caso, probabilmente, si è davvero superato ogni limite umano. Una donna di 28 anni, Sandra Chico, ha ucciso i suoi tre bambini subito dopo che il marito era uscito per andare a lavoro. Il triplice omicidio è avvenuto nella zona East di Los Angeles, in California.

Dalle prime informazioni sembra che la donna si sia chiusa in casa e abbia ucciso i suoi figli, Mia Rodriguez di 4 anni, Mason di 3 e il più piccolo Milan, di appena 2 mesi. A quanto pare Sandra Chico non è più uscita di casa dall’inizio della pandemia se non per partorire. Soffriva di depressione. A scoprire questa mattanza è stata la sorella che pare abbia deciso di andare a controllare dopo aver sentito la 28enne. Quando è arrivata a casa ha subito chiamato i soccorsi, ma per i tre bambini non c’è stato nulla da fare.

sandra chico ucciso figli

I paramedici hanno provato a rianimare Mia, Mason e Milan, ma non sono riusciti a salvare queste piccole vite. Sandra Chico era fortemente depressa e per questa ragione la famiglia stessa non intende condannarla. “È anche lei una vittima della sua malattia che è la depressione. E ancora di più in questi tempi in cui la gente non poteva uscire perché lei non è mai uscita di casa” ha detto la suocera ai giornalisti accorsi per documentare questa tristissima vicenda.


Ancora più drammatiche le parole rilasciate da altri parenti sulla donna autrice di un tale folle gesto: “I suoi figli erano tutto per lei. Amava quei bambini ma era depressa. Ha sofferto molto. Aveva bisogno di aiuto. Le dicevano di andare dal dottore ma è stato tutto inutile”. La tragedia è avvenuta lunedì 28 giugno intorno alle 13 nella casa di South Ferris Avenue. La comunità è rimasta sconvolta per l’accaduto, che nessuno poteva prevedere. I tre bambini, infatti, erano trattati bene dalla mamma.

Sandra Chico aveva subito un aborto spontaneo prima di rimanere incinta del terzo figlio, Milan. Da quel momento la 28enne è entrata in uno stato di grave depressione che, complice la pandemia, è peggiorata. La donna dovrà ora rispondere di triplice omicidio volontario. Prima, però, dovranno concludersi le indagini, quindi il giudice deciderà quando iniziare il processo.

Pubblicato il alle ore 19:53 Ultima modifica il alle ore 20:14