“Feriti e persone sotto le macerie”. Violenta esplosione, crolla palazzo di tre piani: soccorsi al lavoro

Cinque persone sono ancora disperse sotto le macerie dopo che una violenta esplosione ha coinvolto un palazzo nel centro città. Lo scoppio si è verificato nel cuore della notte, intorno alle 3.30. “I soccorsi giunti sul posto hanno rilevato un forte odore di gas”, precisa in un comunicato il prefetto del Var. Settanta i vigili del fuoco mobilitati: quattro ambulanze, due mezzi dei vigili del fuoco, una scala aerea, una squadra specializzata nel soccorso sgombero, una in ambiente pericoloso e un posto di comando.


L’edificio interessato è un edificio di tre piani. “Mentre vi parlo, i risultati sono 6 persone assistite dai servizi di emergenza di cui una in assoluta urgenza e nove persone evacuate. E assistite dal municipio o dai parenti”, spiega all’antenna di BFMTV Serge Jacob, segretario generale della prefettura del Var responsabile del centro operativo di crisi. È successo in Provenza, a Sanary-sur-Mer. Ifatti si sono svolti in rue Jean Jaurès, nel quartiere portuale

provenza palazzo crollato


L’edificio di tre piani è venuto giù a seguito di un’esplosione le cui cause ancora da ricostruire. Il Prefetto della regione Provenza, in un comunicato diffuso via social, ha spiegato che i soccorritori accorsi sul posto hanno subito sentito un forte odore di gas. A quanto si apprende i vigili del fuoco hanno tirato fuori una donna e un neonato, sopravvissuti al cedimento avvenuto questa notte.


provenza palazzo crollato


Sul posto i vigili del fuoco che hanno raccolto le testimonianze e stimato che all’appello mancherebbero ancora dei condomini. Altre persone sono state soccorse, una incosciente. Altre quattro persone sono state soccorse dai servizi di emergenza. Tutta la Provenza è sconvolta dall’esplosione che ha rotto la notte del paese che si affaccia sul mare.

provenza palazzo crollato


Dalla Provenza, per ora, non arrivano nuove notizie. È possibile che nelle prossime ore il quadro sarà più chiaro. La paura che il bilancio possa aggravarsi è concreto. Sulle cause faranno luce i magistrati e le squadre di investigatori e vigili del fuoco arrivate sul posto.

Pubblicato il alle ore 10:39 Ultima modifica il alle ore 10:39