Orrore allo stato puro. Una valigia abbandonata sul treno. Passeggero sbadato o il timore che all’interno ci possa essere un ordigno. Ma quando la aprono, quello che scoprono è raccapricciante…

 

L’hanno vista, in un angolo del treno. Abbandonata. Qualcuno avrà pensato, il solito sbadato, altri, visti i tempi che corrono si sarà preoccupato. Cosa si nasconde all’interno? Forse un ordigno? Nessuno immaginava che tanto orrore potesse racchiudersi in una valigia abbandonata. Quando la polizia l’ha aperta, la tremenda scoperta. All’interno il cadavere di una giovane donna, orrendamente fatto a pezzi. E’ stato trovato ieri sera fino alla stazione ferroviaria di Marrakech, in Marocco, rinchiuso nella valigia.

Qualcuno ha ucciso barbaramente la donna, l’ha fatta a pezzi, messo i resti del povero corpo su un treno partito in mattinata da Fes. Cinque ore di viaggio almeno, fino a Marrakesh.


{loadposition intext} 

(Continua a leggere dopo la foto) 

Poi il macabro ritrovamento. La scientifica è al lavoro, sta cercando le impronte digitali e tracce per risalire all’identità della donna. Una giovane di circa 20 anni secondo le prime analisi. Ma soprattutto si cerca il suo carnefice. La notizia è stata diffusa oggi dai quotidiani in lingua araba e ha ovviamente suscitato raccapriccio. Gli investigatori indagano a tutto campo. Sperano nelle registrazioni delle videocamere che riprendono 24 ore su 24 quello che accade sui binari, nelle stazioni ferroviarie di tutto il paese. 

(Continua a leggere dopo la foto) 

Raccapriccianti i dettagli su come sia stato ridotto il corpo della poveretta. Sarebbe stato mutilato di mani e testa, prima di essere riposto nella valigia, secondo le prime indicazioni della polizia scientifica. 

(Continua a leggere dopo la foto) 

Al momento è stata aperta un’indagine, per ora contro ignoti. L’esame autoptico servirà a dare qualche ragguaglio in più sull’ora del decesso e sulla causa. Fornirà inoltre dettagli per contribuire a dare un’identità alla ragazza.

Ti potrebbe interessare anche: “Ecco in che condizioni l’abbiamo trovata. Proprio sua madre è stata la prima a scoprire quell’orrore. No, non è possibile…”. 22enne trovata carbonizzata a Roma, la polizia ferma il suo ex fidanzato

Pubblicato il alle ore 11:44 Ultima modifica il alle ore 11:32