Lutto nella musica, addio a un cantante ‘singolare’. Morto il giorno prima del suo compleanno, mistero sulle cause

Era considerato il principe del suo genere, oltre ad essere il membro di spicco di un trio formidabile. Si è spento ieri, giovedì 18 febbraio, un giorno prima del suo 53 ° compleanno. Al momento della pubblicazione, non è stata fornita alcuna causa di morte. Uno dei suoi più cari amici ha twittato tutto il suo amore per lui.

“Per sempre nel mio cuore. Lui era più di un rapper; era uno dei miei migliori e più cari amici. Oggi mi si spezza il cuore perché ho perso un fratello. Ti amerò per sempre e apprezzerò tutto ciò che mi hai insegnato. Domani è il tuo compleanno, dondola a modo mio fratello maggiore”. (Continua dopo le foto)


Ad aver lasciato la vita terrena il 18 febbraio 2021 è Markie Dee, emcee portoricano e membro del leggendario trio rap dei Fat Boys.  Louis Gregory di Uncle Louie Music Group ha confermato la notizia. Nato come Mark Anthony Morales il 19 febbraio 1968 a Brooklyn, il principe Markie Dee è stato il terzo del gruppo rap pionieristico dei Fat Boys. Si è esibito sotto il soprannome di Disco 3 ha sconvolto gli anni ’80. Il trio pubblicò The Fat Boys nel 1984 e The Fat Boys Are Back nel 1985, prodotto dalla leggenda del rap Kurtis Blow, che includeva hit come “Can You Feel It?”, “Jail House Rap” e “The Fat Boys Are Back”. Ma c’è di più… (Continua dopo le foto)

Il gruppo ha contribuito a rendere noto il beatboxing diventando uno dei principali gruppi hip-hop degli anni ’80, grazie all’uscita del loro quarto album di platino, Crushin’, e alla loro commedia di successo del 1987, Disorderlies. Il loro più grande successo, una cover di “Wipeout” con i Beach Boys, è arrivato fino al numero 12 della Billboard “Hot 100”. Negli anni ’90, Morales lasciò i Fat Boys per intraprendere una carriera da solista e produrre brani per le stelle nascenti Mariah Carey, Jennifer Lopez e Mary J. Blige, inclusa la prima traccia della top ten di Blige, “Real Love”. Nel 1992, Morales pubblicò il suo album solista Free, che diede vita al singolo di successo n. 1, Swing My Way.

Arianna, 24 anni, e il bimbo che portava in grembo morti sul colpo: “Riposate in pace”